Interessante smartphone pieghevole Huawei a conchiglia? Anteprima brevetto

Una tecnologia che strizza l'occhio al già presentato Motorola RAZR

28
CONDIVISIONI
smartphone pieghevole Huawei

Siamo solo alla prima generazione di smartphone pieghevole Huawei rappresentata dal Mate X ma già si parla di un nuovo device con display flessibile in arrivo la prossima primavera. Ancora, non mancano le indiscrezioni su una nuova tecnologia in sperimentazione proprio tra i progettisti del brand, completamente diversa da quella fin qui conosciuta e relativa ad un device con chiusura a conchiglia e non a libro.

Sembra ormai certo che il prossimo smartphone pieghevole Huawei giungerà tra febbraio e marzo con a bordo il potente processore Kirin 990. Il nuovo esemplare avrà avuto modo di imparare e non poco dal suo predecessore Mate X ma è anche vero che il design dello speciale telefono dovrebbe essere mantenuto in toto, solo con qualche miglioria di carattere progettuale. Quello che ci rivela un nuovo brevetto, al contrario, è che un successivo dispositivo, sempre pieghevole, dovrebbe chiudersi a conchiglia, esattamente ocome il nuovissimo Motorola RAZR.

Come dovrebbe essere il prossimo smartphone Huawei pieghevole? Il brevetto pubblicato presso l’OMPI (World Intellectual Property Office) rivela appunto la piegatura in senso verticale, esattamente come intuibile nella foto in apertura articolo. Una volta chiuso, lo smartphone avrebbe un ingombro dimezzato in altezza, per essere magari riposto comodamente in un taschino o in qualsiasi posto angusto e stretto su una borsa.

Il brevetto, oltre all’aspetto del prossimo smartphone Huawei pieghevole, ci restituisce pure qualche informazione relativa alle specifiche hardware. Così come progettato, il telefono dovrebbe garantire una tripla fotocamera posteriore con flash LED e un altro sensore non meglio precisato ma potrebbe trattarsi di quello di profondità. Sul lato destro saranno presenti i classici pulsanti del volume e quello di accensione. Non appaiono invece riferimenti alla fotocamera anteriore che potrebbe magari essere posizionata al di sotto del display (più difficile, al contrario, pensare ad un sistema pop-up a comparsa e scomparsa).

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.