Più film di Breaking Bad dopo El Camino? Vince Gilligan alimenta le speranze

Si accendono le speranze di vedere nuovi film di Breaking Bad che possano esplorare i protagonisti della serie TV, ma i fan saranno d'accordo?

1
CONDIVISIONI

Quando la serie terminò nel 2013, Vince Gilligan stava già pensando a un film di Breaking Bad che potesse continuare la storia e spiegare il destino di Jesse Pinkman. Dopo essere stato liberato da Walter White dal gruppo di nazisti, l’ex studente è fuggito a bordo di una Chevrolet verso un posto sicuro. Il suo destino era stato lasciato in sospeso, ma sapevamo che in qualche modo se la sarebbe cavata.

Nel corso degli anni, Gilligan si è posto la stessa domanda dei fan, finché ha deciso di continuare la serie con un film-sequel. In tutta risposta, il creatore di Breaking Bad ha iniziato a concepire El Camino – chiamato così in onore del modello di auto su cui Jesse fugge – nel più assoluto riserbo. Il film è poi uscito di recente su Netflix, e gli appassionati della serie tv hanno finalmente scoperto cos’è accaduto al loro personaggio preferito.

Intervistato da TV Insider, Gilligan ha parlato dell’eventualità di realizzare più lungometraggi legati al franchise. Un modo come un altro per mantenere vivo l’interesse dei fan verso una delle migliori serie di sempre. “Questo film è al 100% la storia di Jesse Pinkman”, ha raccontato al sito, parlando dei camei di Skinny Pete (Charles Baker) e Badger (Matt Jones) e nel flashback, la fidanzata morta, Jane (interpretata da Krysten Ritter). “Chi sono i personaggi che per lui hanno significato di più? Jesse non ha mai dimenticato Jane. Il produttore esecutivo mi ha detto che dovevo inserirla. E aveva ragione!”

Una delle scene più significative di El Camino – Il film di Breaking Bad è senz’altro la reunion tra Walter e Jesse. Li vediamo seduti in una tavola calda in un momento di tranquillità, dopo aver cucinato metanfetamina nel deserto. Si tratta di una scena che riempe un “buco di trama” relativa alla seconda stagione, quando il rapporto tra il professore e il suo ex alunno non era ancora rovinato. Gilligan doveva inserire Walter White in qualche modo, dato che non sarebbe Breaking Bad senza di lui. “Ho pensato, facciamo un momento in cui loro sono incredibilmente gentili l’uno con l’altro. Walt dice a Jesse, ‘Sei fortunato. Non hai dovuto aspettare tutta la vita per fare qualcosa di speciale.”

In un flashback assistiamo a una scena tra Mike e Jesse relativa alla quinta stagione. I due parlano dei rispettivi progetti futuri, e l’ex poliziotto gli suggerisce di mollare tutto e cambiare vita, magari fuggire in Alaska. Per Gilligan si trattava di una sorta di “scena mancante” dell’episodio Dì il mio nome che ha dato un senso all’intero film. Nel finale, infatti, Jesse riesce a fare ciò che aveva sempre voluto: gettarsi alle spalle il passato e ricominciare da capo in Alaska sotto una nuova identità.

El Camino rappresenta l’inizio di una nuova serie di film di Breaking Bad? Gilligan ha alimentato qualche speranza, senza andare oltre: “Non ho nessun tipo di programma. Perciò immagino che ogni cosa sia possibile.”

I fan saranno contenti di vedere nuove storie legate al franchise? El Camino – Il film di Breaking Bad è disponibile su Netflix.

View this post on Instagram

Who are you dressing up as for #Halloween?

A post shared by Breaking Bad (@breakingbad) on

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.