Presentato anche il OnePlus 7T Pro: specifiche, foto, prezzo e curiosità del 10 ottobre

Si è da poco concluso l'evento di presentazione del OnePlus 7T Pro

Sappiamo che il OnePlus 7T è stato presentato in India all’incirca un paio di settimane fa, ma quest’oggi 10 ottobre l’azienda cinese è tornata alla carica con l’evento londinese da poco conclusosi, a margine del quale abbiamo fatto la conoscenza del OnePlus 7T Pro e del OnePlus 7T Pro McLaren Edition.

OnePlus 7T Pro

Il dispositivo include un fluid display borderless da 90Hz (soluzione grazie alla quale tutto apparirà molto più fluido e senza soluzione di continuità) con risoluzione QHD+ (3120×1440 pixel a 516ppi), naturalmente senza alcun notch per una visualizzazione perfetta (lo schermo si contraddistingue anche per la presenza di uno strato di vetro con una leggera curva che si espande da bordo a bordo, per una visualizzazione immersiva di primo livello). A bordo ritroviamo il software OxygenOS 10 con Android 10, il processore Qualcomm Snapdragon 855+, 8GB di RAM LPDDR4x, 256GB di storage UFS 3.0 2 LANE. La combinazione hardware di cui è dotato il OnePlus 7T Pro gli conferisce una carica prestazionale oltre ogni immaginazione: il rendering grafico è più veloce del 15%, così come è superiore la velocità di elaborazione, il tutto condito dalla tecnologia UFS 3.0, per un’esperienza davvero sopra le righe.

La batteria include un’unità da 4085mAh con sistema di ricarica Warp Charge 30T da 30W, che consentono di raggiungere una velocità di carica del 23% più rapida del Warp Charge 30 (da 0 al 68% in appena 30 minuti con temperatura del telefono sempre stabile, anche quando lo si ricarica velocemente o lo si utilizza) ed altoparlanti Dolby Atmos. Il dispositivo viene fornito con un gruppo di 3 fotocamere (di cui un teleobiettivo 3x, che va a sostituirsi a quello 2x presente sul OnePlus 7T) con tecnologie OIS e EIS.

OnePlus 7T Pro McLaren Edition

La versione McLaren Edition del terminale, su cui OnePlus sembra voler puntare molto quest’anno, include 12GB di RAM, il blocco massimo fin qui visto a bordo di uno smartphone ed una particolare colorazione papaya lungo i bordi (come potete vedere dalla foto in basso). La custodia è fatta in materiale alcantara, e quindi ispirata proprio al noto brand automobilistico. Il software si rifà anch’esso al mondo dei motori, con animazioni, sfondi e temi dedicati. L’OEM ha anche annunciato una partnership con gli sviluppatori di PUBG, in base alla quale i suoi device saranno specificatamente ottimizzati per il gioco stesso. Presente una nuova versione verde oliva delle cuffie Bullets Wireless 2 (il costo degli auricolari senza fili è di 99 sterline).

Prezzo

Veniamo adesso al dunque: quanto costeranno questi nuovi gioielli? Si parte da 599 euro per il OnePlus 7T (8GB di RAM e 128GB di storage interno), 759 euro per il OnePlus 7T Pro (8GB di RAM e 256GB di memoria) e 859 euro per il OnePlus 7T Pro McLaren Edition (12GB di RAM e 256GB di spazio di archiviazione). I primi due modelli saranno disponibili dal 17 ottobre, mentre bisognerà attendere il 5 novembre per il OnePlus 7T Pro McLaren Edition. In Italia potrete portarveli a casa su Amazon o presso i punti vendita MediaWorld. Chi di voi si può dire già intenzionato ad acquistarlo?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.