Robert Sean Leonard in The Good Doctor 3 per una storica reunion di Dr House M.D.

Storica reunion in The Good Doctor grazie all'arrivo di Robert Sean Leonard

23
CONDIVISIONI

Un sogno che si avvera per i fan: Robert Sean Leonard in The Good Doctor 3. Questo è uno degli annunci fatti da ABC nelle scorse ore e che tanto scalpore e interesse aveva creato. La rete ha annunciato una serie di arrivi e di guest star d’eccezione per le sue serie di punta basandosi proprio su queste importanti reunion. Alcuni hanno pensato davvero a ritorni storici ma, almeno per The Good Doctor 3, si tratterà dell’arrivo di Robert Sean Leonard.

Lui è quello che tutti conoscono come il mitico James Wilson, la spalla su cui House ha pianto, il bastone su cui si è appoggiato, ma anche colui che ha saputo tenergli testa fino ad allontanarlo dalla sua vita. Quei momenti sono rimasti indelebili negli occhi e nel cuore dei fan di Dr House M.D. il cui papà, David Shore, è lo stesso di The Good Doctor 3.

Sarà curioso vedere come Robert Sean Leonard si avvicinerà a questa eccellenza sui generis della medicina, un po’ come lo storico amico nella medical drama cult. Purtroppo l’emozione del momento durerà poco visto che l’attore sarà presente nella serie solo per un episodio dal titolo “Claire” in cui La dottoressa Claire Brown affronta complicazioni a casa e al lavoro mentre si prepara a condurre il suo primo intervento chirurgico. Nel frattempo, un incidente di pesca sportiva sfida il resto del personale mentre cerca di curare le ferite del pescatore (Robert Sean Leonard) senza ulteriori danni.

L’incontro tra la spalla di Dr House e Shaun, in realtà molto simile proprio al personaggio storico di David Shore, avverrà proprio in corsia e sarà un rapporto tra medico e paziente. Riusciremo a rivivere le emozioni dei grandi dialoghi con i due protagonisti? Siamo sicuri che l’effetto sarà proprio quello.

The Good Doctor 3 sbarcherà in Italia a febbraio su Rai2, salvo cambiamenti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.