Un album solista tra i progetti di Corey Taylor degli Slipknot: “Me l’hanno chiesto in tantissimi”

Il cantante di Des Moines ha già riunito una band e lo ha comunicato ai suoi progetti principali

1
CONDIVISIONI

Si può parlare di un Corey Taylor degli Slipknot e di un Corey Taylor degli Stone Sour, ma è ora di parlare di un Corey Taylor di Corey Taylor dal momento in cui una delle voci metal più importanti degli ultimi 20 anni potrebbe mettere su un disco solista, il primo della sua carriera.

Il carismatico frontman di Des Moines lo ha rivelato in esclusiva a SiriusXM e ha spiegato che, negli anni, il suo pubblico gli ha chiesto a più riprese di registrare un disco solista. Sarà qualcosa di diverso, ovviamente, dalla combriccola Corey Taylor & Friends con la quale ha calcato i palchi per cantare le sue canzoni preferite – con cover dei The Damned, dei Guns N Roses e di Van Halen – perché a questo giro il frontman degli Slipknot tirerà fuori qualcosa di inedito e personale:

Ovviamente non sarà una cosa che avverrà nell’immediato. In realtà vi sto dando l’esclusiva, perché non l’ho ancora detto a nessuno. È qualcosa che non ho mai preso in considerazione, fino a quando le persone non mi hanno tartassato, chiedendomi quando lo avrei fatto. Più continuavano a chiedere, più continuavo a pensarci e più mi dicevo: “Sai cosa? Se non lo faccio ora, non lo farò mai”.

Intanto, Taylor ha già riunito un gruppo di musicisti e ha già comunicato alle sue band – Slipknot e Stone Sour – le sue intenzioni. Per il momento il cantante non si sente di dire altro, ma è certo che il 2019 è il suo anno fortunato: We Are Not Your Kind è un album esplosivo e verace, e proprio sull’onda del successo gli Slipknot pubblicheranno 11 outtakes registrati nel periodo di All Hope Is Gone che diverranno un vero e proprio album.

Corey Taylor degli Slipknot è un cantante versatile: con la sua voce è capace di sfondare i timpani con il growl e far venire i brividi quando canta in clean.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.