Gabriella Pession al Giffoni 2019 per presentare Oltre la soglia: “La dottoressa Tosca sarà un’eroina imperfetta”

Gabriella Pession è pronta a sbarcare su Canale 5 con il nuovo medical drama Oltre la soglia

Continua la sfilata di star nostrane al Giffoni 2019 e ieri è stato il turno di Gabriella Pession. L’attrice che negli ultimi anni è tornata sulla cresta dell’onda per il suo ruolo ne La Porta Rossa al fianco di Lino Guanciale, ha incontrato i giovani durante l’evento per presentare quella che sarà la sua nuova sfida ovvero il medical drama di Canale 5 Oltre la Soglia.

Questo è il titolo della serie che sta prendendo forma in questi giorni e che vedrà Gabriella Pession vestire i panni della Dottoressa Tosca, una neuropsichiatra infantile che porta dentro di sé il peso della malattia. “Un’eroina antieroica”, così l’attrice ha definito il suo personaggio che è stato narrato come una via di mezzo tra la folle Carrie Mathison di Homeland e il genio di Dr House nella serie omonima firmata da David Shore (papà anche di The Good Doctor).

La serie diretta da Monica Vullo e Riccardo Mosca e scritta da Laura Ippoliti, andrà in onda nel prime time di Canale5 il prossimo anno ma non c’è ancora una data ufficiale. La stessa attrice ha raccontato e spiegato che dalla sua schizofrenia può salvarsi solo curando i suoi ragazzi:

“Mi sono innamorata perdutamente del personaggio che interpreto, la dottoressa Tosca, che è una neuropsichiatra infantile a sua volta malata, e sono stata felicissima di poterlo presentare ai giffoners proprio per il messaggio fondamentale che porta: anche se siamo imperfetti, con delle difficoltà e delle malattie, la vita comunque vale la pena di essere vissuta. Bisogna solo parlarne, sviscerare quello che è il tabù legato alle malattie psichiatriche e parlarne senza vergogna e anzi con una grande energia”.

Le riprese della serie sono già terminate tant’è che la Pession si godrà un po’ di vacanze dalla prossima settimana e prima di tornare al teatro proprio al fianco di Lino Guanciale.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.