Scovato laboratorio di smartphone Huawei falsi in Cina: dove in vendita?

Tentativo di truffa ai danni di clienti, distribuzione solo asiatica o anche globale?

19
CONDIVISIONI

Gli smartphone Huawei sono richiestissimi dal mercato globale: questo è un dato di fatto che ha fatto venire in mente a qualche sedicente imprenditore un business niente affatto legale. In effetti è stato appena scovato un laboratorio di telefoni falsi a marchio del brand che sembrano aver creato un giro di affari non esiguo ma di certo truffaldino.

Quanto appena scoperto non può essere di certo etichettato come marginale. In Cina, più esattamente a Hangzhou Lin’an, la polizia si è imbattuta accidentalmente in un laboratorio camuffato in un appartamento con l’obiettivo di produrre smartphone Huawei falsi. L’attività era divisa tra più impiegati, in una vera e propria catena di montaggio.

Il numero di smartphone Huawei falsi sequestrati durante l’intervento della polizia cinese è stata pari a 600 unità, più ulteriori accessori e gadget abbinati ai device appunto. Dai primi accertamenti, è venuto fuori come la “principale” attività degli “impiegati” fosse quella di rimettere a nuovo modelli meno recenti e poi reimpacchettarli in confezioni di esemplari di recentissima uscita.

Il numero di device presenti nel falso laboratorio (anche se nell’ordine delle centinaia), è certamente esiguo rispetto al numero totale di esemplari sfornato dalla stessa falsa ditta di produzione. Si ipotizza un giro di affari ingente per la piccola fabbrica ma eventuali quantificazioni non sono ora disponibili.

Possibile che gli smartphone Huawei falsi abbiano varcato i confini del paese asiatico per giungere anche in Europa magari e dunque in Italia? Impossibile escludere del tutto questa ipotesi. I canali di distribuzione di molti siti e-commerce minori, molto spesso con offerte super convenienti, sfuggono di certo ai controlli a tappeto per verificare l’originalità della merce.

L’unica strategia contro il rischio di acquistare smartphone Huawei o di altri brand falsi è la seguente: acquistare sempre e comunque da rivenditori autorizzati, da catene di elettronica conosciute e porre la massima attenzione nei confronti di offerte stracciatissime che potrebbero riservare qualche truffa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.