Valanga di aggiornamenti iOS 12.4, iOS 9.3.6 e iOS 10.3.4 su iPhone e iPad vecchi e nuovi: i problemi risolti

Un problema con il rilevamento della posizione GPS risolto su vecchi melafonini e non solo

20
CONDIVISIONI

Apple si da da fare in questa estate: nuovi aggiornamenti iOS sono stati rilasciati nelle scorse ore. Non a a caso va utilizzato il plurale ed il motivo è presto detto. Si attendeva di certo iOS 12.4 per iPhone finora supportati da iOS 12, ma al contrario è stata del tutto imprevista la mossa di mettere a disposizione anche release antecedenti per melafonini più che datati ormai.

Va fatta immediatamente chiarezza proprio su tutti gli aggiornamenti iOS appena resi disponibili. Il firmware iOS 12.4, come già detto, era di certo il più atteso, dopo una serie di beta del pacchetto software in questione. Le novità portate per l’iPhone 6 e tutti i melafonini successivi, a dire la verità, non sono proprio degne di nota. Vanno di certo presi in considerazione alcuni bug fix minori ma la versione può essere senz’altro definita come solo propedeutica all’introduzione dell’Apple Card.

L’Apple Card, inteso come strumento di pagamenti online e nei negozi fisici made in Cupertino, dovrebbe debuttare per fine estate negli Stati Uniti, per poi diffondersi anche nel resto del mondo e dunque in Europa (probabilmente in autunno). Visto il via alla novità “finanziaria” di Apple prima del lancio di iOS 13, appare evidente come sia necessario un adeguamento software dedicato. Dunque l’ultimo aggiornamento iOS 12.4 sembra assolvere il compito di preparare il terreno alla nuovissima carta di credito voluta da Tim Cook e il suo team.

Oltre ad iOS 12.4, quali altri aggiornamenti iOS sono stati diffusi nelle scorse ore? A sorpresa, iPhone non supportati più da tempo, hanno ricevuto la notifica di update pronti al download, di piccola taglia e poco ingombro ma davvero fondamentali. Il riferimento è ai pacchetti iOS 9.3.6 e iOS 10.3.4.

Quali sono gli iPhone ora interessati dagli ultimi aggironamenti iOS? iOS 9.3.6 è stato reso disponibile su iPhone 4S, iPad 2, iPad di terza generazione e iPad Mini (questi ultimi solo nella variante Cellular, per una specifica motivazione che andrà spiegata a breve). Al contrario, iOS 10.3.4 è ora scaricabile su iPhone 5 e iPad di quarta generazione (sempre e solo nel modello Cellular e non Wi-Fi).

A cosa servono dunque gli update di urgenza on air da qualche ora? Gli aggiornamenti hanno lo scopo di risolvere un bug che, nel giro di poco tempo, avrebbe interdetto l’utilizzo del GPS e dunque il rilevamento della posizione. Il problema specifico sarebbe stato evidente a partire dal 3 novembre, perché l’errore di codice scovato avrebbe segnalato data e ora sbagliati. Con gli update in questione, l’anomalia sarà superata sui datati iPhone e anche iPad nei modelli su segnalati . Il riferimento alle sole varianti Cellular è necessario perché queste ultime hanno il modulo GPS a differenza di quelle Wi-FI.

Potrebbe sembrare superfluo ma meglio sottolineare, in chiusura, l’estrema importanza degli aggiornamenti iOS ora a disposizione. Mentre iOS 12.4 sarà propedeutico all’utilizzo di una funzione per i pagamenti e dunque più che utile, i rilasci per iPhone più vecchi risolveranno un grave problema che potrebbe compromettere l’utilizzo di navigatori e altri servizi indispensabili. Meglio dunque fare spazio sui telefoni e procedere a download ed installazione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.