Francesco Arca ne La Vita Promessa 2? Primi spoiler sui social in attesa dei nuovi episodi

Francesco Arca spoilera un possibile ritorno ne La Vita Promessa 2?

1
CONDIVISIONI

Nei giorni scorsi vi abbiamo già parlato delle riprese de La Vita Promessa 2 ma c’era ancora un punto interrogativo su quello che vedremo nei nuovi episodi e riguardava proprio il temuto Spanò interpretato da Francesco Arca.

Chi ha seguito la prima stagione della fiction sa bene che il boss è partito dalla Sicilia alla volta dell’America proprio per seguire la bella Carmela ma finendo lui stesso nella tela che aveva preparato per lei. Proprio il figlio della bella siciliana interpretata da Luisa Ranieri ha ucciso il boss vendicando così il padre e salvando la madre dalle sue grinfie ma qualcosa deve essere andato storto o almeno così sembra.

Le riprese de La Vita Promessa 2 si sono spostate a Budapest e tutti, Ricky Tognazzi agli attori presenti sul cast, stanno postando foto dal set e da dietro le quinte. A loro si è unito in questi giorni anche Francesco Arca alias Spanò. Proprio su Instagram l’attore ha postato prima le foto di una cena con Tognazzi e la crew usando negli hashtag proprio #Lavitapromessa ma in queste ore è andato oltre lanciando quello che possiamo considerare a tutti gli effetti un vero e proprio spoiler.

La trama rilasciata dalla Rai1 nei giorni scorsi non contemplava la presenza di Spanò ma nel cast si leggeva chiaramente il nome di Francesco Arca e chi temeva in un errore si è sbagliato visto che l’attore non solo si trova a Budapest insieme al resto del cast ma oggi sarà sul set. Poco fa ha posato sui social con gli abiti di scena al grido di: “Soffia il vento …#lavitapromessa #set“.

La sorpresa ormai è rovinata e i fan dovranno attendersi uno spietato Spanò pronto a riprendersi tutto ciò che è suo e uccidere i suoi nemici. La Vita Promessa 2 finirà in tragedia? Le risposte arriveranno solo nel 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.