A$AP Rocky in carcere in Svezia in condizioni disumane tra feci e cibo non commestibile

Dopo l'arresto per una rissa in strada preoccupano le condizioni di A$AP Rocky in carcere in Svezia, trattenuto in una situazione disumana

1
CONDIVISIONI

Preoccupano e non poco le condizioni di A$AP Rocky in carcere: il rapper è stato arrestato una settimana fa a Stoccolma e resterà rinchiuso per almeno altri 7 giorni in attesa che i pubblici ministeri svedesi decidano se accusarlo di un’aggressione aggravata di cui sarebbe stato responsabile durante una rissa di strada.

A quanto emerge il rapper è detenuto in un carcere svedese in condizioni inaccettabili. Una situazione che TMZ definisce “spaventosamente inumana – feci scaricate e non ripulite, cibo orribile e strutture che non sono adatte per gli esseri umani“.

Il portale americano riporta questi dettagli assicurando che le fonti da cui arrivano hanno conoscenza diretta della situazione di Rocky. Il rapper sarebbe anche privato del sonno a causa dei rumori molesti provenienti dalla cella accanto e starebbe “dormendo su un tappetino da yoga senza coperte“.

Il racconto della fonte di TMZ è raccapricciante:

C’è un prigioniero nella cella successiva con gravi problemi mentali che sbatte la testa contro il muro di cemento e scaglia le feci in ogni direzione… le feci che non vengono ripulite. L’acqua, ci è stato detto, non è pulita e il cibo non è commestibile… per i primi 5 giorni A$AP Rocky ha mangiato una mela al giorno, e questo è quanto.

Il cantante avrebbe anche avuto difficoltà ad incontrare un rappresentante del consolato americano in Svezia, con cui non è riuscito ad avere un colloquio privato ma solo un incontro sotto la stretta osservazione di due guardie penitenziarie. E nemmeno il Dipartimento di Stato americano, contattato dai legali dell’artista, sarebbe riuscito ad intervenire per liberare Rocky prima del giudizio sulla sua imputabilità. Nel caso in cui sulle accuse a suo carico venga intentato un processo per aggressione aggravata, il rapper rischia una condanna molto pesante, fino a 6 anni di carcere.

La questione è molto controversa: il cantante e alcuni membri del suo team sono stati fermati dopo una rissa in cui hanno lasciato una persona malconcia e sanguinante per strada. Lo scontro è immortalato in un video ma ce n’è anche un secondo che potrebbe alleggerire la posizione degli accusati, visto che la presunta vittima dell’aggressione sembra molestare A$AP e colpire la sua guardia del corpo con un paio di cuffie: il ragazzo in questione, sempre secondo TMZ, avrebbe infastidito per circa mezz’ora il cantante e il suo team prima che questi reagissero violentemente. Nel video A$AP sembra dire al ragazzo, in un tentativo di pacificazione: “Non vogliamo scontrarci con voi. Non vogliamo andare in prigione“. I pm svedesi hanno prima arrestato e poi rilasciato la guardia del corpo a causa di una mancanza di prove, ma continuano a trattenere il cantante.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.