Avvistato coniglio con la coda lunga presso Eurospin: alcune cose da chiarire

Riscontri interessanti quelli che potrebbero far luce su una vicenda che sta creando molte discussioni sui social

705
CONDIVISIONI

Uno dei post più caldi e virali di queste ore sui social riguarda il presunto coniglio con la coda lunga, che sarebbe stato avvistato presso un punto Eurospin nel nostro Paese. Un utente, più in particolare, avrebbe scattato la foto dell’animale, disponibile alla vendita come avviene di solito in qualsiasi supermercato. Il dettaglio che attira subito l’attenzione degli utenti, però, si riferisce proprio alla presenza di una lunga coda, che fa pensare a ben altro animale.

Immediata l’indignazioni degli animalisti e di coloro che più in generale si sono preoccupati di quello che potenzialmente potremmo acquistare presso questi rivenditori. Il binomio tra cibo e animali da sempre tiene banco tra denunce e falsi allarmi, come abbiamo avuto modo di notare non molto tempo fa con il caso della carne di cane servita nei ristoranti in Svezia. Nel caso del coniglio con la coda lunga, però, ritengo ci siano diverse cose da chiarire.

Partiamo dal presupposto che la foto originale è sfuocata, ragion per cui si fatica a dire che il coniglio con la coda lunga sia stato commercializzato effettivamente da Eurospin. A tal proposito, monitorerò i canali social del noto brand per capire se nelle prossime ore ci saranno comunicazioni ufficiali sotto questo punto di vista. Ancora, in passato ci sono stati molti giochi di prospettive o ritocchi, allo scopo di dare ampio risalto ad immagini che in realtà non portavano alla luce nulla di strano.

Infine, qualora fosse confermata l’esistenza di un coniglio con la coda lunga, va ricordato a tutti che spesso e volentieri vengono commercializzati i cosiddetti conigli selvatici, che secondo Digilander hanno una coda la cui lunghezza varia dai 5 ai 6 centimetri. Insomma, ci sono buone ragioni per pensare che con questa storia si sia fatto molto rumore per nulla, anche sul tirare in ballo Eurospin.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (11):
Sabrina

Matteo mi ha anticipata: il coniglio non va mangiato. É il terzo animale da compagnia per diffusione, dopo cane e gatto. Mangiarlo é una crudeltà!!

    renatiello

    sublime l’ipocrisia di considerare cibo solo gli animali non da compagnia. Personalmente non mangerei mai l’animale domestico di qualcuno, sia esso un cane, un gatto, un coniglio o un’acciuga, ma non vedo perché un coniglio dovrebbe essere di default intoccabile rispetto a un maiale o a una vacca. Solo perché è più puccioso?

Matteo

Mah, coda o non coda, un coniglio non va mai mangiato. Fate poco gli schizzinosi, non siete meno crudeli di chi mangia cani e gatti.

Elenina

Quello non è un coniglio selvatico e cmq anche se fosse solo un coniglio normale sono animali domestici. Io ne ho 3 E sono affettuosi come un cane.non si dovrebbero mangiare.

Apollo

Non credo che la foto e ritoccata. Io un paio di anni fa avevo comprato un coniglio intero (testa inclusa) in Conad. Quel “coniglio” intero con la testa aveva la coda identica a quella in foto. Perché non ho avuto dubbi? Proprio perché aveva la testa e quindi si capiva benissimo che è un coniglio soprattutto dalla forma della testa ed i denti. E pure la coda era lunga uguale come questa in foto.

enrico

Gent.ma Annalisa,
la coda in questione è non meno di 15 cm.La conformazione della coscia indicherebbe zampe anteriori proporzionate.Tuttavia potrebbe essere un maialino da latte oppure un fotoritocco.Ma come mai non si sa chi ha fatto la foto e perchè non ha chiesto lumi al commerciante?Buona serata.

enrico

Gent.ma Annalisa,
la coda in questione è almeno 15 cm e alla fine si assotiglia.Quindi non è coniglio,la conformazione affusolata della coscia indica zampe anteriori lunghe ,non corte come il coniglio.Tuttavia potrebbe essere un maialino da latte,oppure una foto ritoccata.Come spesso succede non si ha notizia di chi ha fatto la foto e perchè non ha chiesto lumi al commerciante.Buona serata.

Giacomino

In nessun modo la coda di un coniglio si confonde con quella di un gatto ancorchè coniglio selvatico , la cosa che rende non credibile la foto è che le carni si vendono divise per specie e non alla rinfusa tra pollo coniglio ecc Propendo per la burla di qualche gianburrasca

Annalisa

Credo che debba prendere un righello e vedere quanto sono 5 o 6 cm, prima di poter scrivere che QUELLA potrebbe essere una coda di 5-6cm!
5-6 cm sarebbero un terzo di quella coda in foto XD basta guardare altre foto di conigli interi pronti, per vedere com’è realmente corta la coda di 5-6 cm. Quella di questa foto è bella lunga; che poi sia stata eventualmente ritoccata è un altro paio di maniche, ma che si dica che rientra in 6 cm… proprio no.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.