Dal 23 maggio per il Samsung Galaxy S10 5G sono ufficiali le notizie su prezzo e uscita in Europa

Alcune novità importanti per chiudere maggio con il tanto chiacchierato smartphone Android di cui tanto si parla

4
CONDIVISIONI

Ci sono finalmente importanti dettagli di natura commerciale sul tanto atteso Samsung Galaxy S10 5G. Dopo aver preso in esame le ultime proposte da parte di Wind, in riferimento al modello “normale” della serie secondo quanto raccontato nella giornata di ieri, stavolta tocca concentrarsi su un dispositivo destinato a fare la differenza in Europa. A partire da oggi 23 maggio, infatti, possiamo parlare ufficialmente dei preordini nel Regno Unito. In questo modo avremo un’idea più chiara sia sui tempi di uscita, sia sul prezzo applicato al device.

Come ci riporta SamMobile proprio in questi minuti, sono stati avviati ufficialmente i preordini dello stesso Samsung Galaxy S10 5G nel Regno Unito, con vendite che scatteranno ufficialmente il prossimo 7 giugno grazie ad operatori come Ee e Vodafone. Sempre a giugno, poi, la situazione dovrebbe sbloccarsi anche in Germania, Francia, Italia e molti altri paesi europei. Insomma, stiamo ufficialmente entrando nel vivo della fase relativa alla commercializzazione di un dispositivo molto atteso.

Scendendo maggiormente in dettagli, emerge che il Samsung Galaxy S10 5G sarà disponibile nelle opzioni di colore Majestic Black e Crown Silver, per poi arrivare alla questione prezzo. A tal proposito, il modello sarà inizialmente disponibile a 1.100 sterline. Al cambio attuale, si tratterebbe di una spesa pari a circa 1.250 euro, in riferimento ad un dispositivo con 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione interna. Staremo a vedere se ci saranno ulteriori oscillazioni al momento della commercializzazione in Italia.

Ormai manca poco per il suo esordio sul mercato, con il Samsung Galaxy S10 5G che sulla carta che potrebbe fare la differenza e ricordando a tutti che Samsung darà ufficialmente il via alle spedizioni del dispositivo il 13 giugno. Che idea vi siete fatti sul nuovo smartphone Android? Fateci sapere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.