Testo e video di Casa di Giordana Angi, il brano inedito ad Amici di Maria De Filippi

La cantante ne spiega il significato: è una canzone che ha scritto due anni fa.

2
CONDIVISIONI

Si intitola Casa l’inedito di Giordana Angi ad Amici di Maria De Filippi. Con l’avvio della nuova edizione del talent show di Canale 5 guidato da Maria De Filippi, al via anche le nuove gare inediti tra i concorrenti. Di settimana in settimana, ad Amici 18 vengono rilasciati nuovi brani eseguiti dai cantanti della nuova edizione, singoli a tutti gli effetti dotati di videoclip ufficiale e disponibili in digital download, in streaming e in rotazione radiofonica.

Il singolo Casa di Giordana Angi è stato rilasciato nelle scorse settimane in occasione di una nuova gara inediti con il cantante Alberto Urso, con il brano Indispensabile.

La canzone di Giordana Angi, come suggerisce il titolo, è ispirata alle sensazioni che muove in lei la “casa” intesa come luogo in cui trascorrere il suo tempo e in cui condividere emozioni e sentimenti con persone care.

Nel raccontare il significato del brano, Giordana Angi parla di libertà e di un luogo in cui vivere ad ogni età. Spiega di aver scritto la canzone circa due anni fa, durante in viaggio in aereo mentre si recava in India per un lavoro. Al suo ritorno a casa, ha trovato ad attenderla la persona che amava, lì ha capito che era quella la casa che desiderava.

In un luogo familiare, “casa” è condividere spazi e momenti con la persona amata, frammenti che – dopo un lungo viaggio lontani dalle proprie abitudini quotidiane – assumono un valore maggiore.

“Casa intima, casa piccola” canta Giordana Angi, in riferimento al suo affetto da identificare con quel posto sicuro e tranquillo che tutti chiamano casa.

Tra i concorrenti più apprezzati di questa edizione di Amici di Maria De Filippi, Giordana Angi ha già guadagnato la maglia verde del serale e l’accesso alla fase conclusiva del programma che si terrà in primavera.

Di seguito il video ufficiale e il testo di Casa di Giordana Angi.

TESTO

Casa viaggio
Casa libertà
Casa involucro di tutte le mie età
E scanso i traumi e le malinconie
Ti chiedo scusa se racconto le mie

Casa inverno casa senza senso
Casa di silenzi vuota tutto il tempo
Casa stanca che ora vuoi lasciare
Casa che io volevo costruire

Con te con te con te
Che mi aiuti ad accettare quel che volevo scordare
Che mi sai dimostrare ogni giorno che passa che non c’è niente da temere ma così tanto da tenere

E se non è con te
E se non era un posto raggiungibile
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
Se non sei tu la casa io non so più abitare

E se non c’è non c’è
Quel posto che credevo di conoscere
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
C’è troppo spazio adesso
Per me che voglio stare
Con te

Casa intima
Casa piccola
Casa stazione di gente che viene e che va
Casa all’angolo di via della speranza
Che durasse per sempre quella vicinanza

Con te con te con te
Che mi aiuti ad accettare quel che volevo scordare

E mi sai dimostrare ogni giorno che passa che non c’è niente da temere ma così tanto da tenere

E se non è con te
E se non era un posto raggiungibile
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
Se non sei tu la casa io non so più abitare

E se non c’è non c’è
Quel posto che credevo di conoscere
Allora io mi fermo
E smetto di cercare
C’è troppo spazio adesso
Per me che voglio stare
Con te
Con te

Casa ieri
Casa nei ricordi
Casa quando abbiamo fatto tardi
E lo capisco mentre te ne vai
Casa è il posto
Dove tu mi penserai

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.