Tempo di patch XXU3ERL3 per i Samsung Galaxy S7 TIM: via al download ufficiale

Primissime informazioni post rilascio per un aggiornamento molto atteso dal pubblico italiano

7
CONDIVISIONI

Torna a far parlare di sé il Samsung Galaxy S7 TIM oggi 29 gennaio. Dopo una lunga attesa di quasi due mesi (vedere per credere il nostro ultimo articolo dedicato a questa specifica versione dello smartphone), in queste ore possiamo imbatterci nuovamente in un aggiornamento per una delle varianti del device più popolari qui in Italia. Vi dico subito che non si tratta del recente aggiornamento di gennaio, quello che per intenderci è stato reso disponibile per il pubblico che ha deciso di puntare sul modello no brand.

Al contrario, la patch trapelata oggi è quella di dicembre, in riferimento alla sigla G930FXXU3ERL3. Coloro che non hanno ancora ricevuto la notifica per procedere via OTA, potranno sfruttare l’apposito link al download durante la giornata di oggi. Dando uno sguardo ai feedback ricevuto da coloro che hanno già avuto modo di testare l’aggiornamento rilasciato oggi per i Samsung Galaxy S7 TIM, ovviamente in riferimento alle altre versioni dello smartphone in commercio qui da noi, non è lecito attendersi grosse novità una volta portata a termine l’installazione dell’upgrade.

Insomma, dovremmo essere al cospetto di un pacchetto software dal peso appena superiore ai 100 MB, con cui andremo comunque incontro ad un passo in avanti in termini di prestazioni generali e di fluidità. Per quanto riguarda invece la durata della batteria, l’aggiornamento di dicembre non ha avuto alcuna incidenza sul device e difficilmente le cose cambieranno con il Samsung Galaxy S7 a distanza di settimane dai primi avvistamenti del firmware.

Staremo a vedere, già in giornata, quali saranno i primi riscontri da parte degli utenti che avranno la possibilità di installare il nuovo aggiornamento per questa particolare versione del Samsung Galaxy S7, dopo le informazioni preliminari condivise questa mattina.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.