Un mostro anche il Samsung Galaxy S10 Lite? Ci sono buone probabilità

8
CONDIVISIONI

Non dovrebbe affatto essere male il Samsung Galaxy S10 Lite, che dalle ultime ricostruzioni ottenute dal suo recente passaggio su GeekBench. La versione economica del prossimo top di gamma sudcoreano potrebbe montare lo Snapdragon 855 (e la controparte europea rappresentata dal chipset Exynos 9820), e quindi non distinguersi, almeno sotto questo punto di vista, dai modelli più prestanti. Ricordiamo ai più sbadati che si sta parlando di un dispositivo con schermo piatto da 5.8 pollici, indicato sul sito di benchmark con il nome aziendale ‘Samsung SM-G970U‘, con riferimento alla motherboard ‘msmnile‘, sempre associata allo Snapdragon 855 nei vari test di benchmark fin qui eseguiti.

Ciononostante, bisogna anche dire che i punteggi ottenuti dal Samsung Galaxy S10 Lite ci sono parsi un po’ bassini, specie considerando il trend fatto registrare dall’ultimo chipset di Qualcomm, in multi-core mai al di sotto dei 10 mila punti. I risultati ottenuto dal Samsung SM-G970U, invece, è di 6266 in multi-core e di 1986 in single-core (numeri che sfigurano perfino dinanzi alla potenza prestazionale del precedente Snapdragon 845, che coi Galaxy S9 ha ottenuto punteggi superiori).

In difesa del Samsung Galaxy S10 Lite c’è comunque da dire che si parla pur sempre di un prototipo suscettibile di ottimizzazioni software importanti, e che pertanto non potrà che migliorare nel tempo (in linea generale così dovrebbe essere). Il dispositivo, sempre secondo quanto riportato su GeekBench, monterebbe anche un blocco RAM da 6GB (un ulteriore arma a sua disposizione), oltre che ad una batteria da 3100 mAh (come riportato in questo nostro precedente articolo). Sulla carta tutto molto bello, ma c’è da capire quanto di vero ci sia nel test in questione. Concludiamo il discorso ricordandovi che il terminale godrà anche di un lettore di impronte digitali collocato sul lato, una soluzione presumibilmente ben più comoda di quella dorsale che ha segnato le precedenti generazioni. Cosa ne dite?

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.