Salmo conquista la Classifica FIMI del 4 gennaio con album e singoli, seguono Mengoni e Maneskin

La classifica degli album e dei singoli più venduti della settimana.

9
CONDIVISIONI

Un nuovo venerdì e una nuova Classifica FIMI del 4 gennaio che decreta gli album e i singoli più venduti nell’ultima settimana.

Al primo posto della classifica è tornato Salmo con il suo ultimo album Playlist, salendo di una posizione e togliendo lo scettro a Marco Mengoni che scende alla numero due con Atlantico. Stabili invece al terzo posto i Maneskin con Il Ballo Della Vita.

Oltre il podio troviamo Ultimo con Peter Pan al quarto posto, la Platinum Collection dei Queen in quinta posizione e Bohemian Rhapsody O.S.T, sempre dei Queen, in sesta. Chiudono la TOP10 degli album più venduti Sfera Ebbasta con Rockstar (Popstar Edition), Eros Ramazzotti con il suo ultimo progetto Vita Ce N’è, Giorgia con Pop Heart e Mina con Paradiso (Lucio Battisti Songbook).

Sempre per quanto riguarda gli album più venduti della settimana, debutta al diciassettesimo posto Gemitaiz con QVC8-Singles, mentre resistono ancora in TOP20 Elisa, Jovanotti, Cesare Cremonini, Laura Pausini, Anastasio e Thegiornalisti con i loro album.

Passando, invece, alla TOP100 dei singoli più venduti della settimana, ancora una volta Salmo domina la classifica FIMI prendendosi il primo posto con Il Cielo Nella Stanza; medaglia d’argento per i Maneskin e la loro Torna a Casa, mentre l’ultimo posto sul podio va ad Anastasio e alla sua La Fine Del Mondo.

Seguono nella Top10 Hola di Marco Mengoni (4°), Se Piovesse Il Tuo Nome di Elisa alla quinta posizione, Happy Birthday di Sfera Ebbasta alla sesta, 90MIN di Salmo (7°), Taki Taki di Dj Snake ft. Ozuna, Cardi B, Selena Gomez (8°), Senza di Me di Gemitaiz ft. Venerus & Franco 126, e infine Bohemian Rhapsody dei Queen al decimo posto. Gemitaiz debutta anche con i singoli in varie posizioni della classifica FIMI, come ad esempio Toradol, Bad Boys e Che Ci Faccio.

Per conoscere tutta la top100 della Classifica FIMI del 4 gennaio vai sul sito ufficiale FIMI.it.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.