Tutto su Nomad, nuovo Operatore di Rainbow Six Siege: video, armi e storia

Ubisoft la descrive come una forza della natura: ecco Nomad, nuovo personaggio femminile di Rainbow Six Siege.

17
CONDIVISIONI

Dopo aver svelato Kaid, tutti i dettagli in questo articolo, per Ubisoft è la volta della seconda rivelazione: ecco Nomad, secondo Operatore inedito di Rainbow Six Siege Operazione Wind Bastion. La casa francese ha svelato dettagli sulla storia con un video, oltre ai gadget e armi in dotazione.

Chi è Nomad in Rainbow Six Siege

Nomad è innanzitutto il primo assalitore in grado di piazzare trappole. Cresciuta in una famiglia benestante, si è arruolata nell’esercito reale del Marocco in giovane età, diplomandosi alla rinomata Kasbah Sehkra Mania. In seguito si è unita al GIGR, il reggimento militare della gendarmeria reale marocchina. Avendo alle spalle parecchi turni di servizio con il battaglione di fanteria di montagna, è l’esperta della sua unità in operazioni ambientali.

Tra un turno e l’altro, intraprende viaggi in solitaria che ama disegnare sul suo taccuino. Sicuramente è una sognatrice introspettiva, ma anche esperta in tecniche di sopravvivenza. Ha visitato più paesi a piedi di qualsiasi altro operatore di Rainbow Six.

Le armi che usa

Durante una spedizione in Kenya, le venne l’idea di creare un dispositivo di respingimento non letale, qualcosa che potesse allontanare la fauna selvatica predatoria intorno al suo accampamento senza causare loro danni. Così, dopo varie sperimentazioni e test per l’utilizzo militare, è nato il suo accessorio per fucile: il Lancia pugni d’aria.

Oltre a questo gadget di sua creazione Nomad ha anche una grande capacità di sopravvivere agli elementi e la sua resistenza è famosa all’interno dei circoli militari. I suoi viaggi le hanno anche permesso di incontrare molte comunità isolate che, a loro volta, le hanno permesso di sviluppare sul campo notevoli abilità nella diplomazia interculturale. Quest’ultima potrebbe sembrare un’abilità poco militare, ma Six ne riconosce pienamente l’importanza. La preparazione impeccabile di Nomad e il suo repertorio di abilità uniche sono state più che sufficienti a giustificare un invito.

Ubisoft svelerà completamente la nuova stagione Operazione Wind Bastion il 17 e 18 novembre nel corso della Finale di Pro League, che potrà essere visto sul canale Twitch ufficiale.

Intanto discutete di tutto questo nelle più grandi community dedicate al gioco.

Lascia un commento: