Spunta un nuovo aggiornamento per Honor 6X: in arrivo la B370

A cosa serve la nuova patch che sta arrivando in Europa? Riepiloghiamo le prime informazioni trapelate

3
CONDIVISIONI

Sta per arrivare sulla scena un nuovo aggiornamento dedicato a chi ha deciso di acquistare un Honor 6X, smartphone certo non di fascia alta come abbiamo avuto modo di raccontarvi qualche mese fa in seguito alla nostra recensione, ma tutto sommato apprezzabile per chi non ha grosse pretese dal punto di vista hardware. Ebbene, oggi 6 dicembre possiamo soffermarci su un nuovo pacchetto software, ovviamente ottimizzato sul sistema operativo Android Nougat.

Stiamo parlando di una patch, la B370, che sulla carta non dovrebbe rivoluzionare l’esperienza di utilizzo di questo smartphone, almeno stando a quanto riportato da una fonte, StechGuide per la precisione, che spesso e volentieri si è rivelata attendibile sui modelli asiatici. In particolare quelli prodotti da Huawei. Scendendo maggiormente in dettagli, emerge che il nuovo aggiornamento per Honor 6X porti con sé la più recente patch per la sicurezza, vale a dire quella che risale al mese di novembre, mentre dopo il download non dovreste riscontrare la presenza di nuove funzionalità.

Staremo a vedere se, una volta distribuito su larga scala, questo nuovo aggiornamento porterà con sé novità almeno al momento non preventivabili per i non pochi utenti che hanno deciso di acquistare un Honor 6X in questi mesi. A tal proposito, infatti, occorre ricordare che le offerte aggressive giunte soprattutto in occasione del Black Friday e del Cyber Monday hanno agevolato non poco la distribuzione di questo prodotto nel nostro Paese, come potrete facilmente immaginare.

Insomma, occhi aperti nei prossimi giorni e, nel momento in cui questo nuovo aggiornamento sarà disponibile anche per il vostro Honor 6X, non esitate a condividere con noi tutte le novità riscontrate, visto che spesso e volentieri dietro un changelog generico si nasconde in realtà qualcosa di interessante.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.