Clive Owen in Master of Photography insieme a Bebe Vio: al via la nuova edizione con Oliviero Toscani in giuria

Al via la nuova edizione di Master of Photography con Olivero Toscani in giuria e Clive Owen tra gli ospiti

7
CONDIVISIONI

Direttamente da The Knick arriva Clive Owen in Master of Photography. Questa è una delle novità dell’attesa seconda stagione di Master of Photography al via oggi, 25 maggio, con la prima delle otto puntate previste. Il primo talent show europeo sul mondo della fotografia torna in onda dopo il successo della prima stagione per tenerci compagnia al giovedì sera su Sky Arte HD.

Oltre ai fotografi pronti a prendersi a colpi di flash e di scatti, ci saranno anche degli ospiti d’eccezione a cominciare proprio dall’attore Clive Owen e dall’atleta Bebe Vio. Insieme a loro prenderanno posto in studio i fotografi di fama internazionale tra i quali David Alan Harvey, Ezra Show, Siegfried Hansen, Martin Parr, Steve McCurry, Donna Ferrato e Carla Kogelman.

A sfidarsi ci penseranno i dodici concorrenti scelti per questa seconda edizione. Gli aspiranti Master of Photography arrivano da diverse Nazioni ma con un unico obiettivo: guadagnarsi il titolo di miglior talento europeo della fotografia di settimana in settimana portando a casa un premio di 150.000 euro.

A giudicare i fotografi in gara ci sarà una giuria d’eccezione composta dal maestro italiano Oliviero Toscani, Caroline Hunter e Darcy Padilla.  Eccoli insieme in questo promo della nuova edizione:

A lanciare la seconda edizione di Master Of Photography è stato lo stesso direttore di Sky Arte HD, Roberto Pisoni, che conferma: “Si tratta di un programma che cerca di raccontare l’intero processo della fotografia, partendo dal contesto al rapporto con il soggetto, passando dalla post-produzione alla stampa, con la possibilità di trasmettere il valore aggiunto di uno sguardo d’autore in un momento in cui scattare fotografie è diventata per tutti un’attività quotidiana. Lo scopo del programma è quello di far emergere fotografi professionisti o amatori di talento che possano misurarsi con quest’arte”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.