Testo e audio Unici, nuovo singolo di Nek dall’album atteso ad ottobre

Si intitola Unici il nuovo singolo di Nek estratto dall'album atteso ad ottobre: ascoltalo qui!

29
CONDIVISIONI

Da oggi, venerdì 16 settembre, è in rotazione radiofonica, in free streaming e in digital download il nuovo singolo di Nek, Unici.
Il pezzo anticipa l’album atteso per il 14 ottobre, dal titolo ancora non rivelato, disponibile su etichetta Warner Music.

“Viviamo in un mondo tanto fantastico quanto atroce, che ci bersaglia di nozioni, informazioni, fatti, opinioni ed ipotesi. L’unicità di un abbraccio o di un panorama riesce a stupirmi più di ogni tecnologia o filosofia. Quando l’amore esplode nella quotidianità di una cassa toracica diventiamo l’eccezione: Unici”.

Con queste parole, Filippo Neviani presenta ai fan il nuovo singolo, scritto da Andrea Bonomo e da Luca Chiaravalli. Contenuto nel tredicesimo album della sua carriera, Unici arriva dopo la pubblicazione del precedente brano, Uno Di Questi Giorni, nel mese di maggio, e insieme a quest’ultimo farà parte della tracklist del nuovo progetto discografico.

Reduce da una tournée sold out e dalla interessante esperienza come coach e direttore artistico della squadra blu ad Amici di Maria De Filippi, l’autunno di Nek sarà interamente dedicato alla musica con le attività promozionali dell’album atteso per la metà di ottobre.

Nell’ultimo anno, l’artista si è calato nei panni di scrittore nel libro “Lettera a mia figlia sull’amore”, una lettera a cuore aperto alla figlia Beatrice.

TESTO Unici

Guarda quante cose eccezionali
le rose nel deserto come sui davanzali
la storia ha dato già milioni di parole
la scienza tutto sa, ma non cos’è l’amore
guarda che miracoli hai di fronte
la vita in un hard disk memoria d’elefante
palazzi di città
divisi dagli accenti
un bacio passa da
diversi continenti

e poi
c’è un inverno persino alle Hawaii
c’è che scappano pure gli eroi
ma due come noi
non li hanno visti mai

siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui

guarda la bellezza della notte
saremmo nati almeno altre notte
le possibilità stan sotto il tuo cuscino
ma il tempo ti dirà che il primo resta solo
vedi siamo andati sulla luna
per fare foto che poi guarderemo a casa
qualcuno ha detto che è stato detto tutto
però ha cambiato idea
morendo in un abbraccio

e poi c’è un ricordo che non se ne va
o le strade rimaste a metà
ma due come noi non li hanno visti mai

siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo

unici unici
l’amore in primo piano

eeeh
guarda quante cose eccezionali
c’è acqua nel deserto
e sabbia sulle navi
nessuna novità su questa madre terra perché incontrarci è già
la più grande scoperta

siamo unici, unici, gli unici
anche se non lo saprà nessuno
siamo unici, unici, gli unici
io e te, l’amore in primo piano
metti qualcosa e usciamo
da qui

unici, unici
da qui
unici, unici

unici

Lascia un commento: