The Last of Us Part 2 e le parti tagliate, molti sacrifici per Naughty Dog?

Ormai possiamo dirlo, ci siamo: tra poco meno di dieci giorni, The Last of Us Part 2 arriverà sugli scaffali dei negozi. Un grande traguardo per una grandissima serie che promette un vero e proprio spettacolo videoludico. D’altronde quando si parla di Naughty Dog le aspettative non possono che schizzare alle stelle.

Il passato del team di sviluppo parla alquanto chiaramente, con i vari Crash Bandicoot prima e Uncharted poi a infarcire un curriculum di tutto rispetto. E il primo capitolo della serie – che si appresta a tornare a breve – è stata la cosiddetta ciliegina su una torta particolarmente gustosa. Che promette di offrire nuove fette ai fan della compagnia.

Offerta
The Last of Us 2 - Playstation 4
  • Uno dei franchise più famosi ed amati del mondo PlayStation con...
  • Sistema di gameplay rivoluzionato che rende ogni sfida, ogni scontro...

The Last of Us Part 2, sacrifici narrativi necessari

Un eccesso di abbondanza quello che si è rischiato con The Last of Us Part 2, almeno stando alle indiscrezioni trapelate nel corso delle ultime ore. Parrebbe infatti che gli sceneggiatori di questo sequel si siano sbizzarriti con le loro penne. Una sovrabbondanza che ha necessitato di un freno da parte degli addetti ai lavori, che si sono trovati costretti a dover operare delle scelte (talvolta dolorose) su cosa implementare effettivamente nel gioco e cosa invece tagliare.

Il tutto chiaramente in modo da ottimizzare al meglio le risorse (umane e temporali) a propria disposizione, per evitare di dilatare ulteriormente tempi di rilascio del gioco che già si sono estesi oltre quelli preventivamente programmati. Ricordiamo infatti che The Last of Us Part 2 era originariamente previsto per i primi mesi del 2020, salvo poi essere rinviato dapprima alla fine del mese di maggio e poi – definitivamente – al 19 giugno.

Un lavoro sartoriale, quello operato dal team narrativo, che ha costruito per questo sequel l’abito migliore. Che promette di appassionare e tenere incollati dai titoli d’apertura a quelli di coda.

Qualora non aveste ancora preordinato la vostra copia e foste alla ricerca del miglior prezzo sul mercato, Gamestop potrebbe fare al caso vostro. L’ottima offerta che coinvolge l’usato permetterà infatti un risparmio totale non da poco.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.