Uscita di FIFA 21 a rischio per il Coronavirus: ritardo inevitabile per il calcio EA Sports?

Lo stop forzato dei campionati internazionali potrebbe costringere Electronic Arts a far slittare il debutto sul mercato del prossimo capitolo di FIFA: facciamo il punto della situazione

228
CONDIVISIONI

Gli appassionati di calcio virtuale restano in attesa dell’annuncio di FIFA 21 da parte degli sviluppatori di EA Sports e del publisher Electronic Arts. Mentre l’attuale FIFA 20 continua ad impazzare su PC e console di ultima generazione e a sfidare a muso duro il rivale eFootball PES 2020, è infatti inevitabile per la community di fan guardare al futuro. Così come è inevitabile farlo con un clima di fisiologica preoccupazione, considerato l’allarme sanitario globale per il diffondersi del nuovo Coronavirus. Nello specifico, sono in molti a temere che il COVID-19 possa rallentare la produzione e di conseguenza l’uscita della prossima incarnazione del franchise sportivo, così come accaduto in passato per altri titoli particolarmente promettenti, uno su tutti The Last of Us Part 2, il cui debutto in esclusiva su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro era fissato per fine maggio ed è stato rimandato a data da destinarsi da Sony e Naughty Dog.

FIFA 21 e COVID-19: facciamo chiarezza

Motivo di tanta apprensione è dovuto ovviamente alla situazione in cui versano tutti i campionati internazionali. Come sta accadendo per tanti altri sport – dalla Formula 1 al basket -, anche il calcio ha dovuto mollare il colpo e sospendere ogni evento da metà marzo. E se è vero che non è ancora chiaro se sarà possibile riprendere in tempi brevi la stagione in corso, pare naturale che anche FIFA 21 potrebbe subire dei ritardi. D’altronde il già citato rivale PES 2020 ha dovuto rinunciare all’aggiornamento gratuito dedicato ai campionati EURO 2020, slittati al prossimo anno, mentre anche la Champions League si andrà a disputare in data da destinarsi.

Offerta
FIFA 20 - Standard - PlayStation 4
  • EA SPORTS riporta il gioco nelle strade con la vera cultura,...
  • Gameplay VOLTA: esprimi il tuo stile con un sistema di gioco...

Incertezze, queste, che potrebbero rendere l’iter di FIFA 21 verso i negozi fisici e digitali piuttosto tortuoso. E di conseguenza impedire l’uscita del gioco per il mese di settembre come invece accaduto per i capitoli precedenti. Per il momento tutto tace sul fronte EA. Quel che è certo è che l’emergenza da Coronavirus renderà assai difficile proporre sul mercato un titolo con le rose aggiornate, così come effettuare sequenze di motion capture sui calciatori. Possibile che il team di sviluppo voglia ritagliarsi più tempo e magari far coincidere il lancio del nuovo capitolo di FIFA con quello – previsto alla fine dell’anno – delle console next-gen PS5 e Xbox Series X?

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.