Mediaset Extra punta sulla nostalgia contro il coronavirus: dal 13 aprile tornano I Cesaroni, Casa Vianello e Licia dolce Licia

La programmazione di Mediaset Extra contro il coronavirus: dal 13 aprile, il canale proporrà una carrellata di fiction cult anni '80-'90 e 2000

64
CONDIVISIONI

Per contrastare la noia da quarantena, Mediaset Extra lancia una programmazione d’amarcord. Data l’incertezza dei palinsesti e il rinvio di molti prodotti televisivi, il canale 55 del digitale terrestre punta sull’effetto nostalgia per intrattenere il pubblico da casa.

A partire dal 13 aprile, tornano sul piccolo schermo alcune fiction e serie tv cult che hanno conquistato gli spettatori durante gli anni ’80-’90-2000. L’intera programmazione è dedicata a tutta la famiglia, allo scopo di passare giornate all’insegna del divertimento e dei buoni sentimenti.

Si comincia alle 8:00 di mattina con un doppio episodio, dal lunedì al venerdì, di Licia dolce Livia, serie televisiva italiana ispirata ai personaggi dell’anime Kiss me Licia. Composta da 35 episodi, è andata in onda per la prima volta nel 1987. Protagonisti sono Cristina D’Avena e Pasquale Finicelli (Mirko). Il telefilm è il secondo di una serie iniziata con Love Me Licia, proseguita con Teneramente Licia, e terminata con Balliamo e cantiamo con Licia.

Alle 8:55 spazio ai siparietti comici di Casa Vianello, la celebre sit-com trasmessa sulle reti Mediaset dal 17 gennaio 1988 al 27 maggio 2007. Ambientata nell’immaginario appartamento dei coniugi Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, la serie segue le vicende della coppia più famosa della televisione tra battibecchi, equivoci maldestri e doppi sensi. La conclusione di ogni episodio della sitcom è ormai entrato nell’immaginario collettivo italiano: nel letto matrimoniale, Sandra si lamenta della sua vita, ripetendo più volte la frase “Che barba, che noia”. Al suo fianco, un imperturbabile Raimondo continua a leggere La Gazzetta dello Sport come se niente fosse. Una maratona irresistibile fino al tardo pomeriggio.

Alle 18:20 è il turno de I Cesaroni, nota fiction Mediaset, campione di ascolti tra il 2006 e il 2014. Ogni giorno, riscopriremo le vicende della famiglia allargata di Giulio (Claudio Amendola) e Lucia (Elena Sofia Ricci) e dei loro rispettivi figli: Eva Cudicini (Alessandra Mastronardi), Marco Cesaroni (Matteo Branciamore), Rodolfo “Rudi” Cesaroni (Niccolò Centioni), Alice Cudicini (Micol Olivieri) e Domenico “Mimmo” Cesaroni (Federico Russo). L’appuntamento è con tre episodi al giorno, per un totale di sei stagioni prodotte.

Alle 21:45 tornerà invece in onda Non è la Rai, programma storico che rese famosa Ambra Angiolini. Ogni sera sarà risposta una puntata dell’edizione 1993-1994.

Inoltre, dal 17 aprile, il palinsesto di Mediaset Extra si arricchisce con nuovi contenuti. Ogni venerdì sera, a partire dalle 21:15, verrà riproposto Bim Bum Bam Generation – edizione 2017. In cinque puntate, il programma ripercorre i suoi migliori momenti in oltre vent’anni di messa in onda, che vide protagonisti (tra gli altri) Paolo Bonolis, Manuela Blanchard Beillard e il pupazzo Uan. La seconda serata del venerdì sarà invece dedicata ad Arriva Cristina, serie spin-off di Licia che vede Cristina D’Avena nei panni di una giovane studentessa di medicina con la passione per la musica.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.