A Napoli, il Jazz d’Autore con Enrico Pieranunzi e Rosario Giuliani, protagonisti del concerto “Duke’s Dream”

Un concerto assolutamente da non perdere dedicato a Duke Ellington con il pianista Enrico Pieranunzi e il sassofonista Rosario Giuliani

8
CONDIVISIONI

Un appuntamento speciale nella programmazione della storica Fondazione Pietà de’ Turchini  che, grazie alla collaborazione avviata con Live Tones, presentano giovedì 16 gennaio 2020 (alle ore 21.30) nella Chiesa di San Rocco a Chiaia, il concerto dal titolo “Duke’s Dream”.

Insomma grande attesa per un omaggio ed un tributo all’estro e genio musicale del “Duca”, nonché all’omonimo disco inciso per l’etichetta Intuition.

Risulta assai apprezzabile il felice sconfinamento rivolto al jazz d’autore nell’indagine musicale della Fondazione Pietà dei Turchini, diretta dalla brava Federica Castaldo, che trova un alleato altrettanto competente nell’associazione Live Tones, presieduta da Alberto Bruno.  

Nel primo appuntamento dedicato a Duke Ellington, considerato uno dei più importanti e seguiti compositori del ‘900 che ha influenzato tante generazioni di jazzisti, Enrico Pieranunzi e Rosario Giuliani, protagonisti indiscussi del panorama jazzistico italiano, proporranno brani tratti dal loro ultimo lavoro. Un omaggio dunque ad una delle immortali icone del jazz, Duke Ellington, “vero gigante della musica del XX secolo – dichiarano i due musicisti –  le cui geniali composizioni si collocano nel panorama dell’arte pura e senza tempo,  al di là di generi ed etichette”. 

Ci faranno ascoltare e suoneranno capolavori come “Isfahan”, “Satin Doll” o “Take the Coltrane”  in cui i due eccellenti musicisti esprimono un’intesa straordinaria, frutto anche di due decenni di proficua collaborazione nei contesti più diversi. 

“La loro esecuzione, fatta di richiami, echi e rimandi, sollecitazioni reciproche e costanti, acquista una nuova e spiccata identità – si legge nel comunicato –  grazie al misurato contrasto tra le voci dei due strumenti che, a partire dalla originaria partitura, si alternano tra dimensioni di totale improvvisazione e l’utilizzo sapiente di temi della grande tradizione jazzistica universale”. Insomma musica ed esecuzione preziosa che accoglie anche tre composizioni originali: “Duke’s Dream”, “Duke’s Atmosphere” ed infine “Trains”, uno straordinario “scherzo in musica” in cui le voci dei due strumenti si combinano e si rendono protagoniste di un irresistibile duetto.

“Tre brani – concludono Pieranunzi e Giuliani – con cui abbiamo inteso legare le peculiarità della musica afroamericana e i molteplici sviluppi creati dall’incontro con la cultura musicale occidentale”. Non ci resta che andarli ad ascoltare. 

Posto unico Euro 20. Inizio concerto ore 21.30 (apertura botteghino ore 20.30).  Chiesa di San Rocco, Via Riviera di Chiaia 254 Napoli. 

Info: tel. 081402395  coordinamento@turchini.it  www.turchini.it

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.