Matt Skiba dei Blink 182 difende Asia Argento dalle accuse di abuso su minore: “Vergognatevi”

Al suo messaggio il chitarrista aggiunge due parole in italiano: "Ti amo"

Matt Skiba dei Blink 182 difende Asia Argento dalle accuse di violenza sessuale su minore. Il chitarrista della band di Mark Hoppus, subentrato allo storico Tom Delonge, ha pubblicato un lungo sfogo sul suo account Instagram nelle ultime ore.

Il contesto è quello dell’inchiesta pubblicata dal New York Times nel 2018 a seguito delle dichiarazioni dell’attore Jimmy Bennett noto alle cronache soprattutto per aver accusato Asia Argento di violenza sessuale subita da lui stesso quando aveva 17 anni. Tali accuse portarono l’attrice e cantante italiana, figlia del regista horror Dario Argento, ad essere esclusa dal ruolo di giudice di X Factor.

Il caso esplose poco dopo le rivelazioni su Harvey Weinstein e letteralmente rovesciò il tenore delle attenzioni sull’attrice: da vittima era diventata mostro, specialmente in quanto Bennett, secondo l’episodio raccontato, all’epoca dei fatti aveva appena 17 anni.

In questi giorni LGBTQNation ha pubblicato un articolo in cui la modella Rain Dove smentisce, in un video, le dichiarazioni che lei stessa fece e che portarono Asia Argento ad essere accusata di molestie sessuali su minore. Matt Skiba, nel suo post, ha dunque ripreso il titolo con uno screenshot e ha aggiunto il suo pensiero:

Questa è per tutti gli hater e gli stro**i che se la sono presa con me e con la mia cara amica e amata Asia Argento. Non le avete concesso il beneficio del dubbio, perché eravate così desiderosi di tirarle fango addosso chiamandola con alcuni degli epiteti peggiori che si possano riferire a qualcuno con un’incredibile disinvoltura. Tutto basandosi su ca**ate lette su Internet o su qualche giornaletto. Due parole: andate affan**lo. Sapete a chi mi riferisco. Pecore. Pecore di me**a, tristi e stro**i. Fomentare così false accuse: dovreste vergognarvi di voi stessi. Ti amo fino alla luna e ritorno, Asia. e lo farò sempre.

Nine
  • Nine
  • Blink-182

Per meglio rendere il suo messaggio, Matt Skiba ha scritto “ti amo” in italiano. Il loro rapporto catturò l’attenzione della stampa quando sui rispettivi account social sia Skiba che la Argento avevano pubblicato foto che li ritraevano insieme, una delle quali catturata a Parigi nel dicembre 2018 in cui si vedeva il chitarrista baciare l’attrice sulla fronte, con la didascalia: “Soulmates forever”.

Su un’eventuale relazione tra i due non sono mai arrivate conferme, anche se le pose e le parole assunte dai due in diversi scatti possono stimolare la fantasia. Nel maggio 2019, per esempio, Matt Skiba aveva pubblicato uno scatto che lo mostrava ancora insieme all’attrice con la didascalia: “Ti amo moltissimo”, in italiano. Ricordiamo, però, che quanto scritto da Skiba potrebbe esser dovuto a una lacuna sulla traduzione dell’inglese “I love you”, che significa sia “Ti voglio bene” che “Ti amo”.

Pur non avendo alcuna prova su una loro relazione, tuttavia, è comprensibile l’animosità che il chitarrista dei Blink 182 manifesta nei confronti di quanti, da circa un anno, accusano Asia Argento di molestie sessuali su un minore.

Con le ultime dichiarazioni di Rain Dove la presa di posizione di Matt Skiba dei Blink 182 trova maggiore vigore e ottiene addirittura l’approvazione di Billie Joe Armstrong dei Green Day, che offre il suo “like”.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.