Samurai è il nuovo singolo di Raf con D’Art, suo figlio Samuele

Esce il nuovo singolo di Raf con D'Art, il figlio Samuele che debutta come rapper

201
CONDIVISIONI

Un nuovo singolo di Raf che segna un debutto molto particolare. Si tratta di D’Art, rapper novello che in realtà è suo figlio Samuele. Il secondogenito, avuto dall’amore con Gabriella Labate, è quindi pronto a fare il suo approdo in musica in duetto con il noto papà, che lo ha appena accolto sotto la sua ala protettiva professionale.

La storia che accompagna il rilascio di Samurai è molto particolare ed è raccontato da Raf in persona. La pubblicazione del singolo è poi arricchita dalla presenza di suo figlio Samuele, che è supportato anche dalla mamma Gabriella.

Del singolo, Raf racconta:

“Samurai nasce da uno spunto musicale che mi ha fatto ascoltare un mio collaboratore, bassista degli Apres La Classe, Valerio Bruno, in arte Combass, che io poi ho sviluppato, mentre per il testo io e Samuele ci siamo ispirati a “The Lone Wolf”, un telefilm degli anni 90 che parla di un samurai che non era al servizio di nessun padrone e girava insieme a suo figlio e affrontavano insieme una serie di vicissitudini, sempre a favore di ciò che ritenevano giusto”.

Gli fa eco D’Art, al suo debutto discografico e al fianco di uno dei grandi nomi della musica italiana, che è anche suo padre.

“Quando mio padre mi ha proposto di collaborare con lui e scrivere con lui questo brano per me è stata la realizzazione di un sogno. Passare del tempo con lui, scrivere il testo e lavorare sulle melodie e sulla realizzazione di questo progetto è stato entusiasmante. Lui sarebbe stato un idolo per me anche se non fosse mio padre, è uno dei pochissimi cantanti pop italiani che ascolto, per il resto ascolto musica Hip Hop, trap americana e qualcosa di nostrano. Essere tenuto a battesimo da lui in questo esordio nel mondo della musica e avere la sua stima è il regalo più grande”

Il singolo anticipa anche il tour che Raf terrà in duetto con Umberto Tozzi, a cominciare dal mese di marzo. In vista del tour è anche previsto il rilascio di un album che contiene i brani portati sul palco nel corso dell’ultima tournée che hanno concluso con il grande evento all’Arena di Verona.

Per il momento, non sembrano previsti altri singoli inediti dopo Come Una Danza del 2018. D’altronde, quella del singolo in duetto con Umberto Tozzi fu un’operazione molto strana, dal momento che il brano non è comparso nella tracklist del best of che hanno rilasciato in occasione dei primi 30 anni di Gente Di Mare.

Da ripetere, invece, l’esperienza della tournée. Quella di Umberto Tozzi e Raf è stata una tournée potente che ha raccolto sotto il palco i numerosi fan dei due artisti. Di successo gli spettacoli nei palasport ma anche quelli che hanno portato nelle piazze durante l’estate.

La replica è prevista per i teatri e a cominciare dal 2 marzo. I biglietti sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati secondo il calendario che segue.

Le date dei concerti di Raf e Umberto Tozzi

2 marzo Bologna, Teatro Europauditorium
7 marzo Cesena, Carisport
8 marzo Firenze, Teatro Verdi
25 marzo Bergamo, Creberg Teatro Bergamo
31 marzo Napoli, Teatro Augusteo
2 aprile Bri, Teatro Team
4 aprile Montecatini, Teatro Verdi
6 aprile Torino, Teatro Colosseo
9 aprile Milano, Teatro degli Arcimboldi
10 aprile Trieste, Politeama Rossetti
14 aprile Genova, Teatro Carlo Felice
17 aprile Jesolo, PalaInvent
18 aprile Bassano del Grappa, Palabassano2 (ex Palabruel)
29 aprile Roma, Auditorium Parco della Musica

Ora vi lasciamo con il testo e l’audio di Samurai di Raf con D’Art, che è anche suo figlio Samuele.

Testo Samurai di Raf e D’Art

Ehi
Ya ehi

Oggi non piove ma ho nuotato tutto il giorno
per avere quel che voglio
per avere quel che sogno
manca poco ma tu invece manchi tanto
mi serve qualcuno accanto
che mi regga in piedi quando ne ho bisogno
perchè ho voglio di spaccare e di lasciare il segnoma tu non l’hai fatto mai, non l’hai fatto mai
no, non l’hai fatto mai
luna piena ma stasera resto sveglio ad allenarmi fono a mattina
fino all’ultimo saluto, ultima preghiera
vedo il suo sorriso finto fatto di cera
perchè in fondo ciò che c’era non c’era
ho il cuore di ghiaccio
e tengo stretto la Catana
un samurai eternamente in viaggio

Ovunque sei c’è qualcosa che ci unisce e non ci lascia mai
vinceremo insieme ostacoli e distanze
veramente non sarai mai solo mai
se soffia forte
(ya ya)
apri le tue ali al vento perchè non avrai
(forse non avrò, non avremo mai)
dalla vita solo facili risposte
siamo tutti samurai lottiamo lo sai no
(tutti samurai, siamo samurai)oh no

Io non so più quello che voglio
questo mondo gira intorno al portafoglio
ma non valgono più niente questi fogli
vorrei solo realizzare tutti questi sogni
vorrei vivere con te su un’isola deserta
una di quelle che non è ancora stata scoperta
ma tu non verresti mai, non verresti mai
no non verresti mai
faccio cosa, faccio stop
faccio play ma tu chi sei?
che cosa vuoi?
di dove sei non ti conosco
oppure non ti riconosco più

Ovunque sei c’è qualcosa che ci unisce e non ci lascia mai
(non ci lascia mai, non ci lascia mai)
vinceremo insieme ostacoli e distanze
veramente non sarai mai solo mai
(non sarai da solo mai)
da solo mai
se soffia forte
apri le tue ali al vento perchè non avrai
(ya ya)
dalla vita solo facili risposte
siamo tutti samurai lottiamo lo sai noi
se soffia forte
(io seguo il vento)
segui il vento che ti fa vibrare l’anima
se i ricordi sono immagini distorte
(tutti samurai, siamo samurai)
siamo tutti samurai lottiamo lo sai no
oh no

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.