Cast e personaggi di Pezzi Unici al via su Rai1 con Sergio Castellitto tra gialli e dramma personale

Cast e personaggi di Pezzi Unici debuttano su Rai1 con Sergio Castellitto

1
CONDIVISIONI

Cast e personaggi di Pezzi Unici sono pronti a debuttare oggi, 17 novembre, su Rai1 con Sergio Castellitto diviso tra drammi personali e gialli con lo sfondo la bella Firenze. Alla regia della nuova crime story di Rai1 c’è Cinzia Th Torrini ed è lei stessa ad aver sottolineato la sua voglia di raccontare questa storia struggente e importante nella sua bella Toscana che sarà protagonista su Rai1 per un totale di sei serate a partire proprio da oggi, sempre alla domenica sera. Una nuova scommessa già vinta? Ne siamo sicuri e non solo per il volto del protagonista, Sergio Castellitto, ma anche per la storia che la Rai ha voluto etichettare come un racconto generazionale, dramma sociale e giallo.

Al centro della trama di Pezzi Unici c’è Vanni (Sergio Castellitto), un artigiano fiorentino, un maestro della lavorazione del legno che giorno e notte lavora nella sua bottega, un lascito che la sua famiglia tramanda da generazioni. Lui è un uomo dal vecchio stampo, tutto d’un pezzo, un artigiano molto conosciuto e apprezzato ma come sempre la medaglia ha un altro risvolto ed è quello personale che lascia l’uomo senza fiato.

Lorenzo (Lorenzo De Moor), il suo unico figlio, artista e carattere ribelle, si è perso nella droga ed è morto. Suicidio oppure no? È su questo che dibatte Vanni quando conosce un gruppo di ragazzi che sembrano legati a quanto accaduto. Suo figlio negli ultimi tempi si era disintossicato e teneva un corso di artigianato in una casa famiglia e sono proprio quei cinque ragazzi problematici, ciascuno con un dramma personale alle spalle. Sarà proprio Vanni a prendere in mano il corso di artigianato iniziato dal figlio e sarà proprio rimanendo e conoscendo quei ragazzi che andrà incontro a dubbi e pensieri.

Ogni episodio concentrerà i sospetti di Vanni su uno dei “Pezzi Unici” svelando, attraverso una serie di flashback, il dramma personale vissuto dal ragazzo protagonista e anche il suo pezzo di verità sulla morte di Lorenzo. Come in un puzzle, l’accumulo e l’incastro dei flashback, porteranno Vanni a scoprire il mistero che si cela dietro quell’omicidio.

Nella prima puntata di Pezzi Unici, Vanni Bandinelli è un artigiano molto stimato e Chiara (Fabrizia Sacchi), sua moglie, lo asseconda e sostiene. Si amano da sempre e il loro legame fa invidia al mondo fino a quando Lorenzo non muore, lui perde la testa e sua moglie lo abbandona convinta che la colpa sia proprio la sua. Adesso Vanni è un uomo distrutto quello di cui facciamo la conoscenza.

Il fabbro Marcello (Giorgio Panariello), suo amico e vicino di bottega, prova a scuoterlo, ma inutilmente, fino a che alla loro porta bussa l’ambizioso progetto iniziato da suo figlio e sostenuto da Anna (Irene Ferri), la responsabile della casa famiglia. Jess (Lucrezia Massari), Erika (Anna Manuelli), Valentina (Carolina Sala), Lapo (Leonardo Pazzagli) e Elia (Moisè Curia) hanno bisogno di un riscatto e Lorenzo di qualcuno che porti a termine il suo sogno. Sarà Vanni a farlo e questo potrebbe portarlo proprio al cospetto della verità sulla morte del giovane.

Commenti (1):
Maurizio

Bellissima fiction Pezzi Unici interpretata dagli artisti attori Sergio Castellitto,Irene Ferri,Anna Manuelli,Moisè Curia che interpretano nel film la storia di una bottega gestita da un gruppo di ragazzi all’insegna di un mestiere di degli artigiani che restaurano mobili sedie piccoli
manufatti in legno,quello che io ho capito di queste fiction è il lavoro che si puo imparare fuori dalla scuola imparare un lavoro con dei ragazzi disabili che non rientrano nelle liste protette che pero hanno bisogno di un controllo da parte dei superiori nel gestirli e nel avere una propria autonomia e questa cooperativa narra un po questa storia,Irene la responsabile della casa famiglia si occupa di risolvere le problematiche sociali e psicologiche comportamentali di questi ragazzi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.