Nel vivo la beta EMUI 10 per 5 smartphone Huawei e Honor, test aperto a tutti

Si parte dalla Cina senza più restrizioni per un numero limitato di test, i telefoni coinvolti

28
CONDIVISIONI

Dei veri e propri passi da gigante sono compiuti in questi giorni per la beta EMUi 10 relativa ad almeno 5 smartphone del brand Huawei come di quello Honor. Telefoni già interessati dal programma di test ma limitatamente, in queste ore, cominciano ad essere interessati dalla sperimentazione pubblica del nuovo pacchetto, senza alcuna restrizione ad un numero ristretto di utenti.

Il nuovo corso delle cose, come al solito, parte dalla Cina dove appunto smartphone giù colpiti nei giorni scorsi proprio dalla beta EMUI 10, ora possono adeguarsi al relativo pacchetto in formula pubblica. Il riferimento, ad esempio, è ad un device di fascia media come il Huawei Mate 20 Lite. Per quest’ultimo dispositivo, in Italia, la notifica dell’aggiornamento tanto atteso è già giunta negli ultimi giorni di ottobre ma era limitata a poche centinaia di iscritti alla fase di test. La buona notizia odierna è che nella madrepatria del produttore dove il suddetto device prende il nome di Maimang 7, al contrario, ora tutti possono aderire al nuovo firmware, naturalmente solo nel caso vorranno farlo.

Sempre tra gli smartphone Huawei ormai entrati nel vivo della beta EMUI 10 c’è anche il nuovissimo successore del Huawei Mate 20 Lite ossia il Mate 30 Lite (in realtà quest’ultimo ancora non è arrivato in Italia come i fratelli maggiori Mate 30 e Mate 30 Pro. Proprio il Maimang 7 (questo il nome locale del telefono) ora potrà godere dell’update in forma pubblica, senza alcuna limitazione di sorta.

Quali sono gli altri smartphone per cui si compie, in queste ore, il grande passo? Alla lista dei fortunati dispositivi che rientrano ora nella fase EMUI 10 senza più alcun se o alcun ma, ci sono i Huawei Nova 4e, il Huawei Enjoy 9S e pure l’Honor 20i. Anche per questi ultimi il posto da tester non dovrà più essere conquistato con difficoltà e in tempi brevissimi ma in ogni momento e a discrezione dell’utente. Non ci sono dubbi che la stessa strategia software riguarderà tutti i paesi del globo nel giro delle prossimi giorni, investendo anche l’Italia.

Commenti (8):
    paola

    Buon giorno io ho un HUAWEI P20 LITE brandizzato Wind chissà se riceverà EMUI 10.

    Anche se per ora dovrebbe arrivare la patch di sicurezza di Settembre 2019. Lei ha qualche informazione da darmi.

        paola

        Spero tanto di si. Visto che il mio è aggiornato a EMUI 9.1, sarebbe un peccato anche perché è un buon telefono.

        Aspettiamo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.