Recensione Netgear Orbi RBK20: Wi-Fi ovunque in casa ad un prezzo onesto

Il Wi-Fi non sarà mai più un problema con il Netgear Orbi RBK20: la nostra recensione

Non si può proprio rinunciare ad un buon Wi-Fi in ogni stanza della casa, specie se la vostra abitazione supera i 50 metri quadrati: il Netgear Orbi RBK20 è studiato proprio per questo. Chiamato a risolvere lo spinoso problema del segnale debole, il prodotto sembra svolgere al meglio il proprio dovere. Come? Creando un sistema, basato su una rete Wi-Fi Mesh, che prevede l’utilizzo di uno o più ripetitori (definiti ‘satelliti‘). I ripetitori si interfacciano direttamente con la base primaria, andando ben oltre il semplice ‘rimbalzo’ di segnale.

Quel che distingue Netgear Orbi RBK20 dalla concorrenza è il suo sistema Tri-Band Mesh: questo significa che ciascun componente (il router ed i satelliti, fino ad un massimo di tre) dà origine a tre bande, quelle da 2.4 e 5GHz ed una terza da 5GHz utilizzata per far dialogare tra loro i vari elementi.

Design e contenuto della confezione

Molto elegante il packaging, curato in ogni minimo dettaglio. La confezione contiene un router, un satellite, il manuale utente, un CD con all’interno il software proprietario per la gestione del sistema Mesh, due alimentatori (12V, 0.6A) ed un cavo Internet per il collegamento del router al modem di casa (non incluso). Gli apparecchi, entrambi, misurano 14,2 x 6,1 x 16,8 cm e sono un po’ grandicelli, anche se comunque gradevoli (non faticherete a farne un complemento d’arredo: in ogni stanza dove deciderete di collocarli non sfigureranno).

Buono anche il materiale di costruzione, piacevole al tatto, come pure la colorazione neutro, che ben si adatta ad ogni tipo di ambiente. Questo particolare modello offre una copertura di 250 metri quadrati grazie alle quattro antenne integrate (perfetto per chi ha un’abitazione che si sviluppa su più piani per eliminare qualsiasi zona d’ombra non raggiunta dal segnale generato dal solo router con Wi-Fi incluso). Il router monta una porta WAN ed una porta LAN gigabit, mentre il satellite vanta due porte LAN gigabit.

Specifiche tecniche

  • Sistema WiFi tri-band
  • Velocità WiFi combinata fino a 2,2 Gbps (866+866+400 Mbps)
  • Copertura 250 metri quadrati
  • Backhaul dedicato 2×2 da 5GHz
  • Sistema Multi-user MIMO
  • Quattro antenne interne su base e satelliti
  • Porte Gigabit Ethernet
  • Supporto WPA/PSK2

Installazione istantanea: vi basteranno 10 minuti

Abbiamo impiegato veramente poco a configurare il Netgear Orbi RBK20 attraverso l’app dedicata, scaricabile gratuitamente da iTunes Store e Google Play Store (questo non significa che la configurazione non possa avvenire direttamente dal PC, se preferite). Dopo aver installato l’app ‘NETGEAR Orbi – WiFi System App’, seguite semplicemente le istruzioni che si susseguiranno sullo schermo del vostro smartphone. Nulla di più facile, ve lo possiamo assicurare: dite addio a settaggi strani ed a configurazioni lunghe mille e una notte.

Prestazioni effettive del Netgear Orbi RBK20

Veniamo al nocciolo della questione per capire se vale davvero la pena acquistare questo prodotto. Facciamo parlare i numeri dello speed-test, di certo più esaustivi delle parole: 490.13Mbps in download, 104.36Mbps in upload ed un ping di 2ms (valori perfettamente in linea con le previsioni di velocità del produttore).

Il responso è il seguente: la velocità Internet è estremamente elevata, è possibile riprodurre film 4K, eseguire giochi online e condividere file di grandi dimensioni simultaneamente su più dispositivi. Il test è stato affettuato attraverso il tool proprietario, ma non crediate che i risultati cambino di molto con altri speed-test, l’abbiamo verificato personalmente. Tenete presente anche un’altra cosa: le prestazioni sono anche figlie dei dispositivi che collegate alla rete, della ripartizione interna della casa (oltre che dai materiali di costruzione) e di eventuali interferenze prodotte da altri apparecchi Wi-Fi nelle prossimità.

Un’altra nota positiva è rappresentata dalla funzionalità ‘Beamforming‘, che migliora la trasmissione Wi-Fi seguendo la direzione del device (in questo modo non perderete il segnale neanche nel fare sù e giù all’interno delle mura domestiche mentre navigare con smartphone e tablet).

Prezzo

Il modello che abbiamo recensito, come già sopra accennato, copre fino a 250 metri quadrati, ed è acquistabile su Amazon al prezzo di 199 euro (se utenti Prime, con consegna gratuita e garantita in 1 giorno). L’occasione è di quelle da cogliere al volo, specie considerando il fatto che il Netgear Orbi RBK20 costa di listino 259.90 euro (risparmierete 60 euro, che non sono mica da buttare). A queste cifre non troverete di meglio: per quello che offre, e soprattutto per come lo offre, è un sistema che non potete lasciarvi scappare.

Offerta
Netgear Orbi WiFi Mesh Triband AC2200, RBK20, Sistema WiFi Mesh,...
  • Mai più stanze senza wifi: copertura wifi fino a 250 m2 e 20...
  • Backhaul tri-band una banda wifi di orbi è dedicata alla...

Conclusioni

Consigliamo l’acquisto del Netgear Orbi RBK20 a tutti coloro che intendono potenziare la copertura Wi-Fi di casa propria, eliminando, laddove possibile, le zone d’ombra, che purtroppo sappiamo esserci in quasi tutte le abitazioni, salvo qualche rara eccezione, e portando la connessione ad Internet senza fili in ogni angolo dell’appartamento, senza svenarsi oppure andare al manicomio.

Il sistema è davvero minimal, dall’installazione quasi ‘plug & play’ e comprensivo di tutto quello che serve per perseguire lo scopo iniziale. Un solo satellite è bastato ad estendere il segnale Wi-Fi in ogni punto del mio appartamento, grande all’incirca 100 metri quadrati (anche negli ambienti dove il modem, da solo, non offriva grosse garanzie di copertura). Il Netgear Orbi RBK20 non ha temuto la presenza di pareti divisorie ed infissi in alluminio (ne abbiamo testato l’efficacia anche all’esterno, sul terrazzo), con mia grande sorpresa.

Vogliamo proprio essere pignoli? Quel che per molti potrebbe essere un pregio, (pensate ai neofiti oppure alle famiglie: tutto quello che vogliono è risolvere il problema, e non certamente stare dietro ad impostazioni avanzate di cui magari capiscono ben poco) per altri è un difetto: il pannello dell’applicazione proprietaria è un po’ spartano e non offre ai veri esperti di approfondire il ‘discorso’, andando oltre quelle che sono le funzionalità, forse un po’ limitate, del software (il prodotto fa praticamente tutto da sé, cosa che potrebbe infastidire non poco gli smanettoni). A questa tipologia di utenti non possiamo che suggerire di virare su un altro genere di sistema (Netgear tende ad accontentare tutti, troverete di sicuro un articolo che fa di più al vostro caso).

Pro

  • Configurazione semplice ed immediata
  • Rete veloce
  • Sistema a cascata facile da ampliare
  • Internet in ogni angolo della casa
  • Prezzo modico

Contro

  • Modem non integrato, da acquistare separatamente
  • Router e satelliti un po’ ingombranti
  • Interfaccia troppo minimal per gli smanettoni

VOTO FINALE – 8.5

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.