Procedura di rimborso TIM per fatturazione a 28 giorni: richiesta da MyTIM

Dal 1 novembre è possibile richiedere il rimborso TIM per la fattuazione a 28 giorni tramite area MyTIM Fisso

33
CONDIVISIONI

Avete diritto al rimborso TIM per la fatturazione a 28 giorni? Dalla giornata del 1 novembre è possibile farne richiesta dall’area clienti MyTIM Fisso, direttamente dal sito del gestore blu. Non siete ancora registrati alla piattaforma? Procedete anche subito, segnalando il vostro indirizzo di posta elettronica, che fungerà da username, scegliendo una password ed aggiungendo la linea fissa o mobile da associare. Il sistema potrebbe richiedere il vostro codice fiscale, oppure un codice di natura temporanea che vi sarà inviato, nel caso, tramite SMS.

Come riportato da ‘mondomobileweb.it‘, per avere diritto al rimborso TIM per i giorni indebitamente erosi in virtù della fatturazione a 28 giorni bisognerà rinunciare alle misure compensative in precedenza offerte dall’operatore telefonico. Gli utenti che hanno ancora attiva la linea fissa con TIM (tutti gli altri saranno tenuti a contattare il numero di assistenza 187) non dovranno fare altro che compilare il modulo contenuto all’interno della sezione ‘Scrivici‘ dell’area personale MyTIM Fisso. A partire dalla schermata principale, bisognerà cliccare su ‘Chiedi Informazioni‘ e poi selezionare la voce ‘28 giorni – Richiesti rimborso in fattura TIM‘, e da lì procedere alla compilazione del suddetto modulo specificando ‘Richiedo il rimborso economico da accreditare direttamente in fattura, per la fatturazione a 28 giorni ai senso della delibera AGCOM n. 269/18/CONS‘.

Servirà anche che indichiate un vostro numero di telefonia mobile (poco importa se di un altro gestore telefonico) ed una fascia oraria in cui sapete di poter rispondere quando sarete contattati da un consulente TIM. Tutto molto facile, e speriamo anche veloce: così facendo non dovrete perdere tempo nel chiamare il 187 (opzione obbligatoria per chi non è più cliente TIM di rete fissa). Speriamo di esservi stati d’aiuto, restando a vostra disposizione nel caso in cui necessitiate di ulteriori chiarimenti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.