Rimborsi TIM per fatturazione a 28 giorni: eccoli arrivare, come richiederli

Meglio tardi che mai: ecco arrivare i rimborsi TIM per la fatturazione a 28 giorni sulla rete fissa

14
CONDIVISIONI

Di tempo ne è passato, ma TIM ha finalmente dato il via ai rimborsi per la fatturazione a 28 giorni per quel che riguarda i clienti di rete fissa. Le soluzioni compensative sono arrivate prima, ma immaginiamo la notizia del giorno faccia più piacere agli utenti (che ricordiamo essere frutto della delibera AGCOM n.269/18/CONS). Hanno diritto al rimborso TIM per la fatturazione a 28 giorni tutti quei clienti non hanno optato per le misure compensative e per gli ex-clienti con linea di rete fissa attiva prima del 31 marzo 2018, poi cessata dopo la data del 23 giugno 2017.

Per avere diritto a quanto dovuto non bisogna fare altro che chiamare il servizio clienti 187 e farne richiesta al consulente che vi risponderà, il tutto a partire da novembre 2019. TIM, attraverso il proprio sito ufficiale, ha anche fatto sapere che verrà presto messo a disposizione un modulo online all’interno dell’area clienti MyTIM, da compilare in ogni campo per fare richiesta del rimborso per la fatturazione a 28 giorni.

Ci sono voluti mesi prima di arrivare alla conclusione della storia, che finalmente sembra aver fatto il proprio corso andando giustamente a risarcire l’utenza per i giorni erosi dalla tariffazione spalmate su 4 settimane piuttosto che sull’intero mese solare. La misure compensative potrebbero essere state ben accette da qualcuno (a seconda delle situazioni e delle esigenze che il singolo manifesta), ma i rimborsi TIM per la fatturazione a 28 giorni sono un sacrosanto diritto di clienti ed ex-clienti. La questione dovrebbe essere volta al termine, ma aspettiamo di sapere come verranno liquidati gli indennizzi, soprattutto per tutte quelle eprsone passate nel frattempo ad un altro gestore telefonico (che quindi non avranno la possibilità di farsi scalare l’importo dovuto in bolletta). Vi forniremo tutte le informazioni del caso non appena possibile.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.