Il finale di Station 19 in onda su Canale5 il 4 settembre, e la seconda stagione? Anticipazioni ultimi episodi

Siete pronti per il finale di Station 19?

1
CONDIVISIONI

La corsa di Station 19 si concluderà oggi, 4 settembre, nella seconda serata di Canale5 quando la serie chiuderà in bellezza con ben tre episodi che si spingeranno ben oltre la mezzanotte. La prima stagione dello spin off di Grey’s Anatomy è composta da soli dieci episodi e questa sera andranno in onda gli ultimi tre chiudendo questo capitolo tra corse contro il tempo e nuovi colpi di scena.

Al momento, la programmazione di Canale5 non contempla l’arrivo della seconda stagione che, fino a qualche settimana fa, è andata in onda su Sky, e il ritorno di Andrea e i suoi potrebbe slittare al prossimo anno. Il pubblico americano, invece, si prepara a vedere gli episodi della terza stagione che debutteranno negli Usa nelle prossime settimane.

L’appuntamento su Canale5 rimane fissato per questa sera, in seconda serata con gli episodi 8, 9 e 10 dal titolo “Ogni secondo conta”, “Hot Box” e “Non solo il tuo eroe” in cui Ripley intervista ciascun membro dell’equipaggio della Caserma 19 per capire chi tra Andy e Jack debba essere promosso a capitano. Nel frattempo, la festa di una mamma in un party bus si tramuta in tragedia mentre il comandante Pruitt continua la sua cura.

Ecco il promo del primo episodio della serata:

Ben si arrabbia con Pruitt per aver raccontato alla Bailey i pericoli della lotta antincendio mentre la squadra resta intrappolata nel garage di una casa in fiamme e adesso molte vite sono a rischio. Ben raggiunge un nuovo traguardo come esordiente e, come tradizione, riceve un omaggio dai colleghi. Il capo Ripley continua le interviste finali per il ruolo di capitano, ma viene interrotto quando la squadra è chiamata a spegnere un incendio in un grattacielo che metterà in bilico diverse vite.

Ecco il promo del finale di Station 19:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.