Come sarà EMUI 10 su device Huawei e Honor? Anticipazioni prima del 9 agosto

Nuovi dettagli sull'interfaccia utente, pronta al primo lancio nell'imminente conferenza sviluppatori

36
CONDIVISIONI

Oramai è risaputo che EMUi 10 verrà presentato come prossima interfaccia proprietaria per telefoni Huawei e Honor il prossimo 9 agosto, in occasione della conferenza sviluppatori organizzata proprio dal produttore in Cina.

Mancano pochi giorni all’importante evento, eppure già oggi siamo in grado di fornire qualche dettaglio in più sulla nuova esperienza software prevista, grazie ad alcuni documenti trapelati nel web, di certo destinati solo agli esperti sviluppatori ma dai quali capiamo su quali aspetti la nuova UI potrebbe diversificarsi rispetto all’attuale EMUI 9.

In pratica, come sottolinea per prima la fonte Huawei Central, nei documenti riferiti proprio ad EMUI 10 si parla di:

  • una nuova classificazione del design e degli effetti associati agli elementi dell’interfaccia utente;
  • rinnovata gestione e ordinamento dei contenuti nella galleria di foto e immagini;
  • introduzione di nuove suonerie video personalizzabili;
  • ancora più opzioni di personalizzazione per temi, sfondi e font di scrittura;
  • un netto miglioramenti delle funzionalità relative ad animazioni di sistema, all’esperienza di gioco con i titoli o più semplicemente quella video per la visualizzazione di filmati di ogni tipo

Peccato che, oltre alle novità descritte nell’elenco appena proposto, non ci siano (per il momento) esempi grafici della nuova EMUI 10. Di certo, esattamente tra una settimana, una sbirciatina all’ultima interfaccia non mancherà anche per i non sviluppatori.

L’esperienza software EMUi 10 andrà di pari passo con quella garantita dalla nuova versione del sistema operativo Android 10 Q. Per questo motivo, gli utenti finali potranno sperare nell’aggiornamento corposo al nuovo sistema operativo solo successivamente al rilascio proprio di Android Q da parte di Mountain View, operazione, comunque previsto in questo mese di agosto. Per la lista completa dei dispositivi che otterranno, senza alcuna ombra di dubbio, il nuovo update, consigliamo ai nostri lettori il recente approfondimento di OM. Si tratta di un elenco non ancora esaustivo e comunque pronto anche ad eventuali integrazioni da parte del produttore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.