Da Marco Mengoni a Laura Pausini, Ermal Meta e Giorgia, i messaggi degli artisti per Andrea Camilleri

I pensieri degli artisti italiani per Andrea Camilleri nel giorno della sua scomparsa

Il mondo della musica piange lo scrittore Andrea Camilleri. Sono tantissimi i messaggi degli artisti italiani per Camilleri, la cui scomparsa è avvenuta oggi, mercoledì 17 luglio 2019. Laura Pausini ha condiviso con i fan un ricordo di una sua citazione sulla società che finge di darci libertà: “Fatevi condizionare il meno possibile da una società che finge di darci il massimo della libertà”. 

Anche Marco Mengoni ha scelto di condividere un pensiero per Camilleri utilizzando le sue stesse parole. L’artista di Ronciglione ha scelto una citazione sull’importanza delle parole per ricordarlo: “Le parole sono pietre, sono pallottole. Bisogna saper pesare il peso delle parole e soprattutto fermare il vento dell’odio”. Ha poi aggiunto che nella giornata di oggi, davanti ad un simile lutto, proprio le parole vengono meno: “Oggi le parole mi mancano. Spero che la sua arte, maestro Camilleri, ci accompagni nel tempo”.

Eros Ramazzotti lo ha ricordato condividendo una sua immagine sui social, riconoscendolo come “genio”. Paola Turci ne parla invece come un maestro e lo saluta così: ““Non bisogna mai avere paura dell’altro perché tu, rispetto all’altro, sei l’altro” Grazie Maestro”.

Ermal Meta ha condiviso un post di Rai3 scrivendo: “Riposa in pace maestro”. Anche Alessandra Amoroso, Giorgia, Lorenzo Fragola e Fiorella Mannoia lo hanno salutato sui social. Giuliano Sangiorgi dei Negramaro ha ricordato il momento in cui suoi padre gli ha insegnato ad amare la scrittura, proprio grazie a Camilleri. Daniele Silvestri ha ricordato la sua collaborazione con il maestro scrivendo: “Sinceramente non ci provo nemmeno a dire qualcosa di sensato.  Il dolore mitigato appena dal saperlo ‘pronto’, in pace con se stesso se non con il mondo. Ma la mancanza è comunque enorme già adesso”.

Messaggi per il padre di Montalbano sono giunti anche da Francesca Michielin, Giorgia, Rovazzi, Noemi, Gue Pequeno e Gianluca Grignani. 

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.