A momenti la nuova Honor Band 5: foto, specialità, prezzo e differenze con Xiaomi Mi Band 4

Ormai ci siamo, la nuova Honor Band 5 sta per essere presentata: se la vedrà con la Xiaomi Mi Band 4

18
CONDIVISIONI

La più acerrima rivale della Xiaomi Mi Band 4, tra i prodotti elettronici più desiderati di quest’estate, potrebbe essere la prossima Honor Band 5, la cui presentazione dovrebbe cadere il 23 luglio, evento a margine del quale sarà di certo presentato Honor 9X. Zhao Ming, CEO del brand cinese, è intervento su Weibo, svelandoci qualche succulento dettaglio sul conto della fitness-band proprietaria. Rispetto alla Band 4, dal punto di vista estetico non si evidenziano particolari differenze, come potete vedere voi stessi dall’immagine postata dal dirigente.

Le novità più sostanziali sono da ricercare sotto il cofano, vista l’adozione di una serie di funzionalità inedite, come la misurazione della saturazione di ossigeno nel sangue, il rilevamento dei livelli di fatica e di eventuali sincopi da ipossiemia ed il controllo del sonno. Questo non significa che si rinuncerà alle features più tradizionali di un braccialetto smart, visto che Honor Band 5 consentirà anche il monitoraggio del battito cardiaco e la sincronizzazione delle notifiche via smartphone tramite la connettività Bluetooth. Il dispositivo sarà dotato di uno schermo a colori (un’altra analogia che lo accomuna alla Xiaomi Mi Band 4), ed anche contraddistinto da un tasto centrale di forma circolare, collocato nella parte basse dello schermo. Volete avere informazioni sul prezzo? Honor Band 5 dovrebbe costare intorno ai 59 euro, non allontanandosi troppo dal listino che fu della precedente Band 4.

La Xiaomi Mi Band 4 immaginiamo la conosciate tutti, proprio perché divenuta ormai l’oggetto del desiderio degli appassionati del settore. Se vi state affacciando adesso al mondo delle fitness-band, e non vi siete ancora addentrati nel dettaglio del braccialetto del produttore cinese, peraltro già in vendita a differenza dell’imminente Honor Band 5, potrebbe essere il caso di approfondire il discorso. Il dispositivo integra un display AMOLED da 0.95 pollici con risoluzione di 120 x 240 pixel a 16 mila colori, una batteria da 135mAh in grado di garantire fino a 20 giorni di autonomia (considerate che la precedente Mi Band 3 ne monta una da 110mAh, pur avendo un pannello in bianco e nero meno energivoro), il Bluetooth 5.0, la resistenza all’acqua fino a 50 metri, il supporto all’assistente virtuale Xiao AI, l’accelerometro ed il giroscopio a 3 assi, la visualizzazione a schermo di ora, meteo, notifiche generate dalle applicazioni installate sullo smartphone, frequenza cardiaca, passi, attività sportive, calorie bruciate e chiamate in entrata.

La Xiaomi Mi Band 4 ha un prezzo di 32.57 euro su Amazon (parliamo chiaramente del modello standard senza NFC, l’unico al momento disponibile nel nostro Paese), suddivisi tra i 24.89 del prodotto ed i 7.68 euro per le spedizioni, con consegna stimata tra il 25 luglio ed il 3 agosto tramite spedizione standard. La differenza sostanziale tra le due fitness-band, ovvero la Xiaomi Mi Band 4 e la prossima Honor Band 5, sta fondamentalmente nel prezzo più basso della prima, almeno al momento del lancio dell’altra, e nella capacità della seconda di misurare i livelli di ossigeno nel sangue, riuscendo a prevenire possibili capogiri da ipossiemia. Per il resto trattasi di entrambi ottimi prodotti, di cui potrete trarre il massimo vantaggio nella vita quotidiana in generale e nell’ambito delle vostre attività sportive. Quale delle due pensate di scegliere?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.