Svolta shock per Destiny 3: Bungie cancella tutto per la rinascita gratuita di Destiny 2?

Un colpo basso per i Guardiani di tutto il mondo?

123
CONDIVISIONI

Sono tanti, addirittura tantissimi, a guardare a Destiny 3 come ad un prodotto assai importante – e forse fondamentale – per il futuro di Bungie. Dopo aver interrotto a sorpresa e prima del tempo il suo accordo con il colosso Activision, la compagnia americana si è infatti “riappropriata” del suo franchise più longevo, riprendendo in mano le redini di un progetto partito con tutti i crismi e purtroppo sprofondato in un periodo di crisi nera. Inevitabile la gioia dei Guardiani – che siano Titani, Cacciatori o Stregoni -, che già immaginano nuove scorribande tra stelle e pianeti poligonali, sia in solitaria che in compagnia del proprio fedele clan di difensori dell’umanità.

Eppure, pare che il destino di Destiny 3 – perdonateci il facile gioco di parole! – possa essere compromesso. Se da una parte Bungie sta preparando un rilancio in grande stile per il secondo capitolo, dall’altra è possibile che tale impegno di energie, talenti e denaro vada ad impedire allo studio a stelle e strisce di sviluppare il terzo episodio. Come già saprete, nel corso della conferenza Stadia Connect di Google – che potete recuperare per intero a questo indirizzo -, Bungie ha annunciato che Destiny 2 abbraccerà un modello free to play – dunque gratuito, esattamente come la Battle Royale di Fortnite -, sbarcherà sulla piattaforma per il gioco in streaming del colosso di Mountain View, supporterà il cross-save e soprattutto accoglierà la nuova espansione Shadowkeep, che ci porterà ancora una volta a combattere sulla Luna.

Questa mole di contenuti, come già dicevamo, potrebbe compromettere l’esistenza stessa di Destiny 3. A lanciare l’allarme è il portale CCN, che va a riportare alcuni rumor secondo i quali il terzo capitolo sarebbe stato effettivamente cancellato. L’obiettivo è dunque quello di riportare in vita Destiny 2, incanalandovi tutte le risorse della compagnia così da fargli esprimere tutto il potenziale e poter riprendersi dal colpo commerciale dovuto al divorzio con Activision. Bungie, in conclusione, non vorrebbe cannibalizzare Destiny 2 con Destiny 3, come avvenuto invece per il gioco primigenio.

Vi ricordiamo comunque che per il momento ci muoviamo ancora nel campo delle speculazioni, e nulla di quanto riportato potrebbe essere vero. Voi cosa ne pensate, credete che una scelta del genere sarebbe saggia? In chiusura vi segnaliamo la folta community dedicata al gioco, Destiny 2 Italian Community

Commenti (1):

MauAsRoma

Per me la scelta più azzeccata sarebbe quella “se fosse” di lavorare su Destiny 2, mantenendo solo lui e non un nuovo Destiny 3 e poi chi vuole si compra i nuovi DLC che saranno rilasciati. Se poi fossero gratis, sarebbe ancira meglio ovviamente! 😁
Secondo il mio punto di vista Destiny 2 ha ancora tanto potenziale per far divertire tanti guardiani. 😉

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.