Conferme Nokia 9 PureView per processore e RAM tramite Geekbench

Arrivano nuove conferme sul conto del Nokia 9 PureView per quanto riguarda processore e RAM

21
CONDIVISIONI

Non passerà inosservato il Nokia 9 PureView, fosse anche solo per la penta-cam che ne andrà a calcare il dorso, e di cui vi abbiamo meglio parlato in questo articolo (trattasi di un comparto in grado di raggiungere complessivamente una risoluzione di 64MP). Il device, passato di recente sulle pagine di Geekbench, vede confermate alcune delle specifiche che andranno a comporre il quadro tecnico generale: sotto il cofano batterà lo Snapdragon 845, e non l’ultimo Snapdragon 855, insieme a 6GB di RAM ed Android 9.0 Pie. Il punteggio ottenuto ammonta a 2269 in single-core e 8793 in multi-core, risultati tutto sommato soddisfacenti, specie considerato il SoC che il dispositivo monterà.

Non è escluso che il terminale possa presentarsi anche in una variante con 4GB di RAM, cosa che andremo ad appurare più avanti, visto che la presentazione del Nokia 9 PureView è ormai molto vicina (l’annuncio è fissato per il 24 febbraio). Oltre alla fotocamera principale con 5 sensori, arrivano conferme anche per lo schermo (pannello AMOLED da 5.9 pollici con risoluzione pari a 2880 x 1440 pixel), e per la memoria interna, presumibilmente da 128GB (non sappiamo ancora dirvi se espandibile o meno tramite microSD).

Un dispositivo che si rivolgerà ad una certa fetta di utenti (non a tutti potrebbe piacere il retro quasi del tutto occupato dalla penta-cam, che ricordiamo essere disposta centralmente), provando a rilanciare il celebre marchio finlandese sotto la direzione di HMD Global, che finora ha faticato nell’impresa. La musica potrebbe cambiare con il Nokia 9 PureView, un dispositivo interamente votato alla multimedialità, quella stessa che aveva reso grande lo storico brand in tutto il mondo. Le scommesse sono aperte, staremo a vedere se il device sarà all’altezza delle aspettative (di carte da giocarsi sicuramente ne ha, ma non sappiamo ancora se potranno bastare). Voi cosa ne dite?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.