Darren Criss batte Benedict Cumberbatch ai Golden Globes 2019 grazie ad American Crime Story con la benedizione di Lea Michele

Darren Criss esce vincitore ai Golden Globes 2019 con il suo Andrew Cunanan in American Crime Story L'Assassinio di Gianni Versace

24
CONDIVISIONI

Darren Criss vincitore ai Golden Globes 2019 nella categoria miglior attore per una mini serie. I fan lo sapevano così come ne erano consapevoli gli addetti ai lavori quando American Crime Story L’Assassinio di Gianni Versace si è trasformata in un viaggio nella follia di Andrew Cunanan e nella bravura dell’attore, ex ugola d’oro di Glee.

Il suo salto in alto finalmente è avvenuto e adesso per tutti Darren Criss non è più lo scolaretto della serie Fox firmata da Ryan Murphy, adesso è altro, molto altro. Il suo percorso è sotto gli occhi di tutti così come lo è stata la sua performance nella serie FX sin dal momento dello sparo e della fuga e fino a quell’ultimo, quando da solo, su quella spiaggia, senza molte parole, ha reso l’idea di chi fosse il serial killer che ha ucciso Gianni Versace, ma anche della sua bravura.

Darren Criss ha sconvolto sé stesso per questo nuovo capitolo della serie antologia di Ryan Murphy e ha conquistato la gloria ma una volta arrivato sul palco i suoi ringraziamenti sono andati a tutti coloro che lo hanno sostenuto e aiutato a cominciare proprio dal folle genio che lo ha fortemente voluto con sé in questo progetto e finendo alla cara madre:

“Questo è un onore avere davanti a molte persone incredibili. Mi sento come se avessi vinto un concorso per i fan. Vorrei ringraziare i miei insegnanti, tutti i miei colleghi candidati che ho ammirato per il loro lavoro in tutto questo tempo, e che vi piaccia o no, in realtà siete parte di questo, quindi grazie per l’ispirazione […] Grazie a Ryan Murphy, Fox e FX per avermi fatto sentire come se avessi fatto la varsity quest’anno”.

L’attore è poi passato a qualcosa di più intimo ringraziando la madre:

“Come abbiamo visto, questo è stato un anno meraviglioso per la rappresentazione a Hollywood, e sono così enormemente orgoglioso di essere una piccola parte di questo e figlio di una donna filippina, Cebu, che sognava di venire in questo paese e di essere invitata a feste come questa. Mamma, so che stai guardando, sei enormemente responsabile per la maggior parte delle cose buone della mia vita. Ti amo e te lo dedico”.

Nessuna dedica alla cara amica Lea Michele che, però, era presente e ha subito postato una storia su Instagram per dirsi orgogliosa del suo amato Darren. I due avranno modo di mostrarsi insieme magari alla festa post cerimonia? I fan lo sperano.

L’assassinio di Gianni Versace ha vinto la statuetta come miglior serie limitata o un film TV quattro mesi dopo aver vinto l’Emmy nella stessa categoria.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.