Cosa succede quando terminano i giga dell’offerta Iliad? Costi e attivazione navigazione oltre soglia

Attivazione della navigazione oltre soglia manuale con una procedura specifica

8
CONDIVISIONI

Molti clienti se lo chiedono ancora: cosa succede quando terminano i giga dell’offerta Iliad Italia? Per quanto la maggior parte degli utenti non termini il bundle di connessione dati messo a disposizione del vettore mobile (stiamo parlando quasi sempre di 30, 40 o anche 50 GB di traffico), c’è pure l’eventualità che nel corso del mese si siano guardati fin troppi film, serie tv o ascoltati innumerevoli brani musicali, tanto da restare a corto anche di un singolo MB. Doveroso è dunque chiarire cosa accade nello specifico caso della navigazione oltre soglia.

Come pure riportato dai colleghi di Mondomobileweb, nel caso in cui i giga dell’offerta Iliad finiscano, l’operatore invia al cliente un semplice SMS con il seguente testo:

Attenzione, hai raggiunto l’100% della tua soglia dati.

In pratica, l’utente è avvisato immediatamente in caso di superamento della soglia dati, senza brutte sorprese. C’è da dire che quanto i dati del proprio piano sono stati tutti utilizzati, il vettore blocca la navigazione non consentendo più alcuna funzione che richiede una connessione online. Naturalmente esiste una procedura per ritornare ai servizi in rete ma solo se espressamente richiesto.

Nell’area personale che riporta l’offerta Iliad e dunque nell’account personale, è presente una voce denominata “Sblocco connessione dati oltre il traffico incluso nel forfait”. Questa funzione è disattivata di default e solo manualmente può essere appunto attivata. Solo in quest’ultimo caso e dunque con espresso consenso, sarà applicata la tariffa a consumo di 90 centesimi di euro ogni 100 Megabyte di internet, senza particolari nuovi limiti.

In sostanza i clienti Iliad possono dormire sonni tranquilli nel caso in cui i loro giga vengano tutti consumati nel mese solare della loro offerta. In tal caso dovranno decidere se accontentarsi e aspettare con pazienza il rinnovo o al contrario, scegliere di attivare la tariffazione a consumo. Quest’ultima è tutt’altro che economica, questo è vero, ma non almeno consentirà di tamponare l’assenza di connessione per i giorni necessari.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.