Giornate memorabili per Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro, adesso con Night Sight

Momenti topici per gli ex top di gamma Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro, che ottengono anche un atteso porting

156
CONDIVISIONI

Sono giornate piacevolissime per chi ha acquistato Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro: se in questo articolo vi avevamo parlato dell’avvenuta disponibilità (per il momento solo per quel che concerne il secondo dei due modelli citati) di Android 9.0 Pie, che ha iniziato la propria distribuzione in Europa, adesso si concentriamo su una funzionalità che ciascun possessore potrà provare fin da subito, senza bisogno di aspettare neanche un minuto. Parliamo della modalità ‘Night Sight‘ (‘foto notturne’, ndr.), o per essere più precisi del suo primo porting funzionante disponibile per Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro, oltre che per Honor Play.

L’opzione, per chi non la conoscesse, permette di catturare foto di una certa qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione, potendo anche contare su un bilanciamento del bianco di una caratura superiore (che avviene tramite un’elaborazione software piuttosto complessa, che dà il meglio di sé con i Google Pixel 3 per via della presenza al loro interna del chip Visul Core). I risultati si dimostrano comunque apprezzabili a bordo degli altri modelli, visti anche gli scatti ottenuti attraverso il porting di cui sopra.

Volete provare la modalità Night Sight a bordo dei vostri Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro? Non dovrete fare altro che scaricare ed installarne il file APK disponibile a questo indirizzo (avendo prima cura di aver flaggato la voce che permette le installazioni da sorgenti sconosciute, che troverete all’interno delle impostazioni dedicate alla sicurezza). Ieri 18 (per l’avvio della distribuzione di Android 9.0 Pie con EMUI 9.0) ed oggi 19 dicembre (per il porting della modalità Night Sight) si sono rivelate essere giornate memorabili per Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro, per i quali non si è mossa una foglia fino ad ora, e che d’un tratto si vedono protagonisti indiscussi del momento (la bontà dei terminali non si discute, ed i fatti lo stanno dimostrando).

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.