Cast e personaggi de Il Paradiso delle Signore senza Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi: il ritorno di Alessandro e la morte di Pietro Mori

Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi non si sono uniti a Il Paradiso delle Signore Daily, ecco cast e personaggi della soap al fianco di Alessandro Tersigni

4
CONDIVISIONI

Cast e personaggi de Il Paradiso delle Signore è destinato a tenere compagnia al pubblico di Rai1 a partire da oggi e per la bellezza di 180 puntate e un totale di nove mesi di programmazione quindi, salvo complicazioni, fino al maggio prossimo. La questione rovente è che la soap non è più la serie che ricordiamo in montaggio e in scrittura ma avrà il taglio della soap italiana (stile Centovetrine per intenderci) e anche la trama, la location e le storie sembrano un po’ ricordare la soap torinese se non fosse che quella di Rai1 tornerà indietro a cavallo tra il 1959 e il 1960.

Con sguardo attento ai fatto storici, politici e di attualità di quel periodo, cast e personaggi de Il Paradiso delle Signore ripartiranno senza Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi. I due protagonisti della fiction, Pietro e Teresa, saranno un lontano ricordo per la soap al via oggi, 10 settembre su Rai1. Il primo è morto tra le braccia della sua amata proprio nel finale della seconda stagione mentre Teresa è tornata dalla sua famiglia.

A tenere insieme quella che potremo definire la fiction e il suo spin off è Alessandro Tersigni che tornerà a vestire i panni di Vittorio. Dopo aver girato il mondo, Vittorio tornerà a Milano pronto a riaprire il Paradiso non prima di aver chiesto un’ipoteca sul negozio e aver avuto i soldi necessari. Sarà in questo momento che entrerà in gioco il nuovo villain della soap con al seguito la sua “allegra” famiglia, i Guarnieri.

Nato all’inizio del secolo in una famiglia modesta di grandi lavoratori, Umberto (Roberto Farnesi) ha trovato fortuna unendosi in matrimonio con la nobile e ricca Margherita di Sant’Erasmo, morta dieci anni fa. Lei gli ha permesso di costruirsi un nome e di aver parte dei suoi averi dividendo le ricchezze della famiglia Guarnieri con Adelaide di Sant’Erasmo (Vanessa Gravina). Un tempo ha amato Umberto ma i suoi sogni si sono infranti quando è stata Margherita a sposarlo. Lei non ha mai accettato quel matrimonio e, quando la sorella muore, prende il suo posto coltivando la segreta speranza di diventare la seconda signora Guarnieri, negli anni però condivide con Umberto tutto, tranne il letto.

Insieme a loro ci sono anche i figli di Umberto, Marta, sognatrice ribella che sembra avere stima di Vittorio per via di quello che fa e di quello che lei amerebbe fare, ovvero lasciarsi andare alla creatività, e Riccardo. Quest’ultimo è il primogenito di Umberto risucchiato dalla sfera d’attenzione del padre dopo la morte della madre ma pronto a sottrarsi ad ogni responsabilità. La sua sincera passione per l’equitazione l’ha portato ad essere in lizza per la squadra olimpica italiana ma il padre non crede in lui. Pur non essendone innamorato accetta la sfida goliardica del suo amico Cosimo di conquistare l’imbranata Nicoletta Cattaneo (Federica Girardello), una scommessa che cambierà il corso della sua vita e farà così ingelosire la sua eterna amica Ludovica (Giulia Arena) da sempre innamorata di lui.

Capo famiglia dei Cattaneo è Luciano interpretato da Giorgio Lupano, protagonista nelle scorse settimane anche di Sacrificio d’amore. Insieme ai Cattaneo troveremo anche la famiglia Amato in arrivo dal Sud con la voglia di riscatto: Antonella Attili è Agnese Amato, Giulio Corso è Antonio Amato, Emanuel Caserio è Salvatore Amato mentre Neva Leoni è Tina Amato.

Commenti (1):
Loredana Dell'Agnese

Sto guardando la terza serie,ma i cambiamenti dastrici apportati mi hanno molto delusa in più sembra che chi è rimasto, si sia completamente, dimenticato, delle persone con cui,ha condiviso il tutto! È vero che Pietro Mori è morto alla fine della seconda serie, ma tutti gli altri,con cuii gli spettatori si erano Immedesima ti, che fine hanno fatto? Io penso e tanti altri come me, che quando una serie entra nel cuore degli spettatori x la cura e i sentimenti che i bravissimi attori hanno saputo trasmettere, è vergognoso un cambiamento del genere. Avevate veramente azzeccato il tutto, ma come al solito, la”signora RAI” inizia bene…. e poi cerca di vivere di rendita….!!,

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.