PES 2019, prime immagini e informazioni: novità sulle licenze

Dopo il "lutto" della perdita della Champions League, ecco le altre licenze praticmanete confermate per PES 2019.

1
CONDIVISIONI

PES 2019 è praticamente trapelato: ci sono immagini, informazioni sulle nuove licenze e molto altro. Ultimamente gli appasionati, purtroppo, hanno dovuto leggere la notizia della fine dell’accordo decennale tra Konami e UEFA per la licenza inerente alla Champion’s League. Le novità comunque non mancheranno: il leak non è arrivato da un paziente dataminer ma addirittura dalla pagina messa per errore su PlayStation Store, poi rimossa. Ma internet non dimentica.

Le novità di PES 2019

Innanzitutto potete vedere le prime immagini di PES 2019 in alto e a fondo articolo. La notizia migliore di questo leak è una promssa di Konami, che speriamo manterrà: saranno aggiunti diversi campionati su licenza. ecco vcosa è trapelato nel dettaglio dal PlayStation Store per PES 2019:

  • Campionati autentici: saranno agiunti diversi campionati su licenza.
  • Nuova MyClyb: completamente rinnovato, da come si acquistano i giocatori alle versioni speciali dei calciatori che usciranno durante durante il corso dell’anno.
  • Magic Moments: ci sarnano 11 nuove abilità che rendono le individualità dei giocatori acora più specifiche. Nuovi movimenti e animzioni per segnare gol ancora più belli. Inoltre la Stamina avrà un importante impatto sulla Fatica Visibile.
  • Il bel gioco: Konami promette una grafica quasi fotorealistica (non esageriamo, ndr), in 4K e HDR e con animazioni migliorate.
  • ML Real Season: si potrà vivere la vita da vero manager con tre cambi: ICC nella pre-stagione, approfondito sistema di trasferimento e nuove licenze.

L’anno scorso mancava sia la licenza della Serie A italiana che squadre come la Juventus. Speriamo che quest’anno la situazione cambi. Le immagini, come pootete vedere, mostrano David Beckam e il giocatore del Barcellona Philippe Coutinho. Che dire, PES 2019 anche se perde una licenza importantissima è tutt’altro che finito. A noi sembra che abbia ancora tantissime cartucce da sparare, ma lo sapremo solo con la prova sul campo. Godetevi queste informazioni in attesa dell’annuncio ufficiale: pare che nella scheda era presente anche una presunta data di uscita, il 30 settembre 2018.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.