The Librarians 3 a caccia di dèi egizi e licantropi, anticipazioni episodi del 23 febbraio e 2 marzo

Su Paramount Channel arriva The Librarians 3, la terza imperdibile stagione della serie tv targata TNT. Anticipazioni episodi del 23 febbraio e 2 marzo.

7
CONDIVISIONI

Su Paramount Channel arriva l’attesissimo The Librarians 3 con nuovi episodi in prima visione tv. La terza stagione, composta anch’essa da 10 episodi, è andata in onda negli Stati Uniti dal 20 novembre 2016 al 22 gennaio 2017, sempre sul canale TNT.

In The Librarians 3, i bibliotecari si troveranno ad affrontare un problema ben maggiore rispetto ai mille pericoli a cui erano abituati: molte persone hanno iniziato ad apprendere l’esistenza della magia nel mondo e questo andrà a complicare le cose per i nostri protagonisti. Anche nella terza stagione Noah Wyle apparirà come recurring cast nel ruolo dell’archeologo Flynn. Ecco le anticipazioni degli episodi in onda il 23 febbraio e il 2 marzo.

Nel primo episodio intitolato “… e l’ascesa del caos” (titolo originale And the Rise of Chaos), i bibliotecari devono affrontare l’antico dio egizio del caos, Apep, che è stato accidentalmente rilasciato dalla sua prigionia presso la piramide di Giza. Intanto, il dipartimento governativo anti-magia, il DOSA, arriva sulla scena per arrestare i bibliotecari. Guest star dell’episodio, Vanessa Williams.

Nel secondo episodio di The Librarians 3, “… e le fauci della morte” (titolo originale And the Fangs of Death), Flynn conduce il gruppo dei bibliotecari in una missione di salvataggio per riuscire a liberare Charlene che è stata rapita, ma il gruppo finisce in una pericolosa trappola sotterranea dove incontra dei licantropi egizi guidati dal potente Apep, che è determinato a liberarsi una volta per tutte dei nostri eroi.

Salvo cambi di programmazione, The Librarians 3 torna la prossima settimana con due nuovi episodi della terza stagione. Nel primo, “… e la riunione del Male”, il ritrovamento di un oggetto magico porta conseguenze inaspettate quando l’artefatto di lega inspiegabilmente a Cassandra. Sopratutto perché lo strumento fa gola a molti demoni. Nel secondo episodio, “… e la profezia auto-soddisfacente”, Baird si rivolge ai bibliotecari quando assiste ad una visione della sua stessa morte per mano di un assassino. La donna decide quindi di fare tutto il necessario per riuscire ad ingannare il fato ed evitare che la malvagia creatura possa porre fine alla sua vita.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.