Primo assaggio dell’aggiornamento Nougat 7.1 su Asus ZenFone 2 ed LG G3: quale impatto?

Cosa aspettarsi dalla prima ROM impostata sull'ultimissimo aggiornamento Android? Ecco i primi feedback

55
CONDIVISIONI

La notizia del giorno per i possessori di un Asus ZenFone 2 non è data solo dal rilascio dell’aggiornamento avvenuto ieri, con cui la versione ZE551ML a quanto pare vede una volta per tutte risolto il problema del sensore di prossimità. Proprio in queste ore, infatti, arriva una svolta dal mondo delle ROM, anche se è opportuno premettere che il progetto riguardante la CyanogenMod 14.1 è al momento ancora in fase embrionale e secondo alcune segnalazioni giunte in redazione riguarda il modello “Laser”.

Insomma, proprio mentre impazza il dibattito sulla mancata disponibilità di Android MarshMallow via OTA per il popolare device asiatico, da questo momento è possibile ottenere un primissimo assaggio dell’aggiornamento Nougat 7.1 per il modello. Bisogna tener presente che siamo al cospetto delle nightly iniziali, motivo per il quale è altamente probabile che si possa andare incontro ad una serie di bug, oltre al fatto che le funzionalità proprie di Nougat 7.1 risulteranno limitate.

In ogni caso in queste ore ho dato uno sguardo ai primi commenti degli utenti, anche per preparare al meglio coloro che frequentano il nostro gruppo Facebook dedicato all’Asus ZenFone 2. Come accennato, c’è ancora molto lavoro da fare (ad esempio, per quanto riguarda la fotocamera), ma allo stesso tempo i riscontri iniziali in termini di autonomia e fluidità sono assolutamente incoraggianti. Staremo a vedere come evolveranno le cose nei prossimi giorni con la maggiore distribuzione della ROM.

Vi ricordo che se volete tuffarvi in questo mondo, con tutti i rischi del caso e indipendentemente dal fatto che siate in possesso di un LG G3 o di un Asus ZenFone 2, potete sfruttare l’apposita pagina di download senza dimenticare i riferimenti ufficiali riguardanti l’annuncio. Cosa pensate di fare? Attenderete tempi migliori o ritenete di non poter resistere alla curiosità di provare l’aggiornamento Android Nougat a bordo del vostro smartphone?

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.