Su ASUS ZenFone 2 altre chicche dell’aggiornamento Oreo: upgrade Nova Launcher

Altri accomodi tratti dall'aggiornamento Oreo per ASUS ZenFone 2, grazie all'ultima versione beta di Nova Launcher

5
CONDIVISIONI

Sappiamo che l’ASUS ZenFone 2 non riceverà mai per vie ufficiali l’aggiornamento del sistema operativo ad Android 8.x Oreo (tant’è che nemmeno è stato selezionato per accogliere Nougat, ed è rimasto fermo ad Android 6.0.1 MarshMallow), ma anche dell’esistenza di diversi espedienti per portare un po’ dell’esperienza della prossima major-release a bordo dell’apprezzata linea.

Stavolta il riferimento non va a rom cucinate o ad altre mod particolari (non tutti gli utenti vantano di queste competenza, ed è proprio a loro che intendiamo rivolgerci in tale occasione): vi parliamo di Nova Launcher, che, inanellando un upgrade dopo l’altro, è giunto alla versione 5.5 beta 3.

Kevin Barry, attraverso Google+, ne ha dato notizia da qualche ora, con sua grossa soddisfazione. Il più acerrimo rivale di Action Launcher si fa veicolo di una serie di novità tratte direttamente dall’aggiornamento ad Android Oreo 8.x, ed altre, invece, ricavate dal modus operandi software del Pixel Launcher 2.

Ecco qualche riferimento ricavato dal changelog, che meglio dovrebbe rendere l’idea di quel che potrebbe aspettarvi nell’ambito dei vostri ASUS ZenFone 2, qualora optaste per la sua installazione: barra di ricerca ricollocata nella parte inferiore (come nel caso dei Google Pixel 2), pop-up menù (come in Android 8.1 Oreo), rapidità di esecuzione ottimizzata per l’applicazione di temi ed icone, animazioni adattive per quest’ultima col ‘trascina e rilascia’, bugfix di varia natura.

Potrete scaricare l’APK di Nova Launcher nell’ultima versione 5.5 beta 3 su questa pagina, oppure aderendo al beta program atterrando qui.

In mancanza di altro, non ci resta che scovare nuove scorciatoie che allietino l’esperienza utente a bordo degli ASUS ZenFone 2, device comunque, a suo modo, ancora sulla cresta dell’onda, e che offrono buoni spunti software grazie all’intervento terzo. Siete d’accordo anche con voi, o state pensando sia giunto il momento di un salto generazionale?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.