Impressionanti i numeri di Huawei: venduti 4 milioni di Mate 7 in circa sei mesi

La cifra potrebbe far sorridere se paragonata alle vendite di iPhone 6 o Galaxy S6, ma per Huawei si tratta di un traguardo importantissimo.

Ascend Mate 7 è senza dubbio uno dei migliori smartphone attualmente in commercio; dunque, non sorprendono i numeri dichiarati dal presidente della divisione smartphone di Huawei: il colosso cinese è infatti riuscita a spedire oltre 4 milioni di Ascend Mate 7 negli ultimi sei mesi. Non solo: egli ha rivelato anche qualche dettaglio sui piani futuri della società.

Ricordo che Ascend Mate 7 è la miglior proposta di Huawei nella fascia smartphone – anche se le dimensioni lo collocano, di diritto, nel segmento “phablet”. Risultato di fondamentale importanza per la società cinese, dal momento che si tratta del primo dispositivo ad aver superato il traguardo di 100.000 unità vendute, trattandosi di un prodotto con prezzo superiore ai 3000 Yuan.

Il presidente aggiunge che la priorità principale della società cinese è – e sarà – la qualità dei prodotti, piuttosto che le vendite. Huawei ha voluto creare un buon prodotto che si distingua dai suoi concorrenti in quanto a caratteristiche; con Ascend Mate 7, Huawei è riuscita a centrare gli obbiettivi prefissati: ottimo design ad esempio, con una cornice laterale di appena 2.9 millimetri ed un rapporto screen-to-body pari all’83%, caratteristiche che rendono il phablet particolarmente gradevole esteticamente.

Gli smartphone di fascia alta di Huawei, inoltre, sono noti per le prestazioni eccellenti ma, secondo il presidente, i consumatori non sono consapevoli dell’importanza rivestita dal marchio in Cina, che è sinonimo di qualità. La società vuole, in tal senso, cercare di cambiare la situazione, interagendo con i propri clienti e promuovendo i propri prodotti, principalmente attraverso internet.

Ascend Mate 7 è dotato di un ampio display da 6” Full HD e può contare sul potente processore octa-core Kirin 925, su una GPU Mali-T628, 2GB di RAM per il modello da 16GB, 3GB di RAM per quello da 32GB, della connettività 4G LTE Cat.6, di un sensore delle impronte digitali, di una fotocamera anteriore da 5 megapixel e di una posteriore da 13 megapixel realizzata da Sony a 5 lenti con apertura f/2.0 in grado di registrare video a 2160p. Non manca infine la potente batteria da ben 4100mAh.

Huawei ha intenzione di “spostare” l’attenzione verso la realizzazione di dispositivi di fascia più alta rispetto ad ora, cercando di non basare il proprio business esclusivamente sulla fascia bassa.

E voi avete mai usato un prodotto Huawei? Pensi che Huawei possa dare una svolta alla fascia alta dei mercato, dominata dai soliti quattro nomi – Samsung, Apple, LG e HTC?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.