Il lato positivo, in arrivo una Jennifer Lawrence da Oscar

Il lato positivo, in arrivo una Jennifer Lawrence da Oscar

Il lato positivo, in arrivo una Jennifer Lawrence da Oscar

Il lato positivo, è il nuovo film del bellicoso David O. Russell (celebre la sua scazzottata con George Clooney sul set di Three Kings), già regista di The Fighter (7 nominations di cui due portate a casa con Christian Bale e Melissa Leo come migliori attori non protagonisti).
Un ricco bottino che potrebbe ripetersi anche quest’anno visto che Il lato positivo, titolo originale Silver Linings Playbook, è candidato a 8 premi Oscar.

Tratto dal romanzo L’orlo argenteo delle nuvole di Matthew Quick, Il lato positivo potrebbe essere uno di quei film che a partire dalla trama ad arrivare a trailer e promozione, potrebbe tranquillamente passare inosservato, ma si finirebbe per compiere uno sbaglio.

Partiamo dal cast. Un’interpretazione da incorniciare per Jennifer Lawrence, meritatamente nominata all’Oscar come miglior attrice protagonista, e già vincitrice di un Golden Globee, dello Screen Actors Guild Award (SAG) e del Satellite Award per lo stesso titolo. Quasi identica sorte anche per Bradley Cooper, per non parlare poi di Robert De Niro e Jacki Weaver. Insomma già solo i nomi varrebbero il biglietto.

Aggiungiamoci poi una sapiente regia che non esiterei a definire cattiva, e non intendo in senso dispregiativo, che riesce a donare ritmo e interesse crescente per una storia apparentemente stereotipata. Il lato positivo infatti, racconta di Pat Solitano, che dopo aver trascorso otto mesi in un ospedale psichiatrico a causa di un disturbo bipolare manifestatosi dopo un periodo molto negativo in cui ha perso moglie, casa e lavoro, torna a vivere con i genitori, intenzionato però a riprendersi il futuro che gli spettava. Quando però incontra Tiffany, anche lei una ragazza problematica, le cose si complicano e i rapporti si intrecciano.

Il lato positivo arriva nelle nostre sale il 7 marzo 2013.
Il trailer lo trovate qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.