Agcom regola il mercato del web mobile

7
CONDIVISIONI

Agcom decide finalmente di scendere in campo, apportando delle novità per quanto concerne i costi degli utenti che usufruiscono di chiavette USB, allo scopo di accedere alla Rete. In parole povere, potremmo dire che da oggi, lato consumatore, il web mobile diventerà decisamente più chiaro, almeno dal punto dei costi aggiuntivi.

I PROVVEDIMENTI – In particolare, si è deciso di definire meglio alcuni aspetti relativi all’offerta degli operatori, quando il consumo supera la soglia stabilita dal contratto. In primis, al raggiungimento della suddetta soglia, il consumatore dovrà essere avvisato tramite e-mail o sms, affinchè risulti consapevole degli eventuali costi aggiuntivi (che non potranno superare il limite di 50 euro per i soggetti privati); in secondo luogo, in “regime di costi aggiuntivi”, l’utente dovrà avere la possibilità di visualizzarli in tempo reale.

Da Itespresso.it

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.