Don’t Give Up di Alice Cooper è uno schianto di positività per non arrenderci alla paura (video e traduzione)

Alice Cooper mette da parte ghigliottine e fruste e ci abbraccia per proteggerci dalla paura per il Coronavirus

8
CONDIVISIONI

Don’t Give Up di Alice Cooper è uno di quei lampi improvvisi che ci ridestano dal torpore, uno stato di cose che accomuna tutto il mondo in questo mondo di lockdown nonostante le riaperture in atto in vari Paesi.

Riaperture, quelle che interessano anche l’Italia, che tuttavia ci colgono impreparati e impauriti: l’isolamento imposto dai governi per il contrasto al COVID-19 ci ha resi vulnerabili, oggi, nonostante nelle prime settimane di quarantena fossimo tutti entusiasti e pronti a ricominciare.

Per questo il guru dello shock-rock arriva con questo brano a metà tra il monologo teatrale e la nervosa melodia per ricordarci che non siamo soli. Lo fa, Alice Cooper, come se fosse il padre di tutti o l’amico saggio della porta accanto: Don’t Give Up significa letteralmente Non Arrenderti/Non Arrendetevi.

Il brano vede anche la collaborazione di tanti suoi fan che egli stesso ha invitato nel progetto, collaboratori straordinari che vediamo nel video montato in remoto da Bob Ezrin che ha messo insieme le immagini di tanti ragazzi che esibiscono cartelli contenenti le parole del testo e, in altri casi, suonano gli strumenti.

Raise Your Fist And Yell
  • Audio CD – Audiobook
  • 07/08/1991 (Publication Date) - Mca (Publisher)

A loro Alice Cooper dedica la descrizione del video: Don’t Give Up è una canzone su ciò che tutti stiamo passando in questo momento. Questo video non sarebbe stato possibile senza di voi.

Una pausa, dunque, da quello spettacolo orrorifico che Alice Cooper mette sempre in scena anche con la sua super band Hollywood Vampires: a questo giro Vincent Damon Furnier, 72 anni, mette fuori gioco ghigliottine, fruste e teschi e ci abbraccia uno ad uno.

Don’t Give Up di Alice Cooper è anche il nome di una nuova linea di abbigliamento che comprende t-shirt e bandana, il tutto ovviamente con mascherine in allegato proprio come ha fatto Ozzy Osbourne con la campagna Bat Coronavirus.

Don’t Give Up di Alice Cooper – Testo

“Yeah, I know you’re struggling right now
We all are – in different ways
It’s like a new world that we don’t even know
It’s hard to sleep…even harder to dream
But look: you’ve got 7 billion brothers and sisters all in the same boat
So don’t panic. Life has a way of surviving and going on and on…
We’re not fragile – and we sure don’t break easy!

You know it’s so hard to cope
When you’re just hoping there’s hope…

We’re all hanging on by a thread
We’re all staring at the razor’s edge
But we’re not going to step off the ledge
No!

Our enemy is a cold, indiscriminate monster
It doesn’t care if you’re old or newborn…it exists to kill
You and I are nothing to it
It has no heart or soul or conscience
Do we fear it? Yeah
Do we cower before it? Hell no
We’re the blood and guts human race…and we win!

You know that it’s right
So we just gotta fight…
Yeah, we’re all hanging on by a thread
We’re all staring at the razor’s edge
But we’re not going to step off the ledge
No!

We’re all hanging on by a thread
We’re all staring at the razor’s edge
But we’re not going to step off the ledge
No!”

Don’t Give Up di Alice Cooper – Traduzione

“Sì, so che ora stai lottando,
lo stiamo facendo tutti in diversi modi.
È come se fosse un mondo che non conosciamo,
è difficile dormire, e sognare ancor di più.
Ma guarda: hai 7 miliari di fratelli e sorelle sulla stessa barca,
dunque non aver paura. La vita ti dà sempre una via per sopravvivere e andare avanti.
Non siamo fragili e non ci rompiamo facilmente.

Sai quanto sia difficile riuscirci
mentre speri che ci sia speranza.

Siamo tutti aggrappati a un filo
in equilibrio sul filo del rasoio
ma non cadremo,
no.

Il nostro nemico
è un mostro freddo e spregiudicato,
non importa se sei vecchio o neonato.
Esiste per uccidere.
Tu ed io non siamo nulla.
Non ha cuore né anima né coscienza.
Abbiamo paura? Sì.
Ci lasciamo intimidire? Diavolo, no.
Siamo la razza umana
fatta di sangue e fegato. E vinciamo.

Sai che è così,
dunque dobbiamo soltanto combattere.

Siamo tutti aggrappati a un filo
in equilibrio sul filo del rasoio
ma non cadremo,
no.

Siamo tutti aggrappati a un filo
in equilibrio sul filo del rasoio
ma non cadremo,
no”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.