I 10 migliori mouse verticali wireless: guida all’acquisto

Dettagli utili per tutti coloro che solo adesso stanno iniziando ad affacciarsi nel mondo dei mouse verticale wireless

2
CONDIVISIONI
mouse verticale wireless

I mouse senza filo rappresentano una soluzione davvero pratica, per evitare l’intralcio del cavo e usare il cursore con la massima libertà. Questi modelli sono più costosi rispetto a quelli tradizionali con il filo, tuttavia consentono di utilizzare il puntatore con qualsiasi dispositivo, anche a distanza di 10/15 metri. Vediamo le caratteristiche da considerare nella scelta del dispositivo giusto e quali sono i migliori mouse verticali wireless in commercio.

Perché acquistare un mouse wireless?

I puntatori classici con il filo sono senza dubbio device affidabili, allo stesso tempo i mouse wireless sono dispositivi più moderni, in grado di assicurare maggiore flessibilità e ottime prestazioni. I primi modelli erano abbastanza imprecisi, mentre i cursori senza filo di oggi sono piuttosto efficienti, hanno un prezzo contenuto e sono indicati anche per il gaming e chi lavora con il pc.

Quali sono le differenze fra mouse wireless e Bluetooth?

Tra i mouse senza filo è importante distinguere due tipologie principali, quelli wireless e i dispositivi Bluetooth. I cursori wireless sono caratterizzati da un collegamento che avviene attraverso la rete Wi-Fi, quindi con un apposito modulo e una frequenza standard di 2,4 GHz. Questi modelli sono molto affidabili, per questo motivo sono adoperati per usi professionali e per gli appassionati di videogiochi.

I puntatori Bluetooth, invece, funzionano con le radiofrequenze, perciò non hanno bisogno di una chiavetta mini USB attraverso la quale a comunicare con il pc. Questa opzione li rende meno efficienti e precisi, infatti anche i migliori mouse Bluetooth non arrivano alle prestazioni dei dispositivi wireless, in grado di assicurare spesso performance superiori.

Come scegliere il miglior mouse wireless?

Prima di acquistare un mouse wireless è necessario considerare alcuni aspetti, valutando ogni modello in base alle dimensioni, alla configurazione dei tasti, alle funzionalità e alle caratteristiche tecniche. In questo modo è possibile capire qual è il dispositivo giusto, ovvero quello più adatto alle proprie esigenze e al tipo di utilizzo che si deve fare del cursore.

Forma

Sicuramente la forma è un fattore rilevante nella scelta del miglior mouse wireless, infatti da essa dipende gran parte dell’ergonomia del puntatore senza filo. Alcuni modelli hanno una struttura specifica per il gaming, altri invece per il lavoro da ufficio, con varianti per destrorsi e mancini, profili più compatti e altri con dimensioni più generose, perciò bisogna sempre valutare con attenzione questa caratteristica.

Peso

Nei puntatori verticali wireless il peso incide di meno rispetto ai mouse tradizionali, tuttavia è importante che il cursore non sia eccessivamente pesante. Un device leggero rende il controllo meno impegnativo, soprattutto per attività non professionali che non richiedono una precisione assoluta. Al contrario, per il lavoro o il gaming è fondamentale che il peso non sia troppo basso, per garantire una certa stabilità del cursore.

Numero dei tasti

I mouse verticali wireless hanno di solito 5 o 6 tasti, con diversi modelli che propongono due tasti posteriori da azionare con il pollice. Ovviamente alcuni device hanno un numero più alto di pulsanti, una soluzione che permette di aumentare le funzionalità del puntatore senza filo. I tasti supplementari sono essenziali nel gaming, oppure in alcune attività professionali, altrimenti basta un layout tradizionale con tasti laterali, doppio click e rotella per lo scorrimento rapido.

Tipologia del sensore

La precisione del mouse wireless dipende molto dalla qualità del sensore. Il tipo più comune è quello ottico, piuttosto affidabile e in grado di assicurare un’alta efficienza, garantendo una velocità elevata e un risposta immediata ai movimenti del puntatore. Meno diffusi sono i mouse wireless con sensore laser, infatti sebbene siano più precisi sono anche maggiormente sensibili, inoltre devono essere puliti spesso per evitare un calo delle prestazioni.

Risoluzione

Uno dei parametri principali per scegliere il mouse wireless verticale migliore è la risoluzione del puntatore, una caratteristica espressa in DPI (punti per pollice). Più alto è il numero di DPI maggiore sarà la sensibilità e la precisione del cursore. Allo stesso tempo è indispensabile che sia possibile regolare i DPI, per impostare il livello desiderato in base al tipo di attività da svolgere.

Batteria

I mouse wireless non sono collegati al pc dal filo, dunque l’alimentazione è fornita da apposite batterie. Per ridurre l’inquinamento ambientale, diminuendo anche i costi di mantenimento del puntatore, è essenziale scegliere un modello con batterie ricaricabili, più ecologico ed economico nel lungo periodo. Ancora meglio se il mouse può essere ricaricato tramite cavo USB, con una potenza adeguata a garantire alcune ore di autonomia.

Parametri tecnici

Non tutte le aziende forniscono i medesimi parametri tecnici, tuttavia è importante verificare almeno quelli principali. Ad esempio, una caratteristica utile è il polling rate, ovvero la frequenza di aggiornamento, la quale dovrebbe essere non inferiore a 125 Hz. Da non sottovalutare sono anche la latenza, il ritardo del segnale tra il movimento del puntatore e lo spostamento dell’icona sullo schermo, l’accelerazione, la capacità di scrolling della rotella e altre funzionalità aggiuntive offerte dal mouse.

Illuminazione LED

L’ultimo aspetto da considerare, prima di scegliere il mouse verticale wireless, riguarda il tipo di illuminazione. Ormai quasi tutti i device senza filo sono dotati di luci a LED, un’opzione davvero interessante, per rendere il dispositivo più accattivante. Nei cursori più esclusi da gaming l’illuminazione è RGB e programmabile, in questo modo tramite il software di controllo è possibile abbinare le variazioni cromatiche alle funzioni dei tasti.

I migliori 10 mouse verticali wireless

I puntatori wireless verticali sono dispositivi piuttosto economici, infatti si possono trovare sul mercato cursori di buona qualità e un prezzo contenuto. Naturalmente è importante controllare le caratteristiche tecniche di ogni prodotto, per valutare aspetti come la risoluzione del sensore, la connessione, l’autonomia e le funzionalità accessorie. Ecco le migliori proposte.

EasyULT

Un mouse verticale wireless ricaricabile è il modello EasyULT, un dispositivo economico indicato per chi non vuole spendere troppo. Il device è affidabile e abbastanza preciso, con un sensore ottico e una risoluzione fino a 1600 DPI, con regolazione intermedia a 800 e 1200 DPI. Il design offre un’impugnatura ergonomica, con un look moderno e un sistema di connessione wireless a 2,4 GHz, inoltre presenta un peso di soli 99,8 grammi ed è compatibile con Windows, Linux e Mac OS.

Offerta
EasyULT Mouse Verticale Wireless Ricaricabile, Ergonomico Ottico Mouse...
  • Design ergonomico : È progettato per adattarsi alla forma della mano...
  • Funzione confortevole : La tecnologia di trasmissione wireless 2.4G è...

GeekerChip

Tra i puntatori più economici, un mouse ergonomico verticale wireless molto apprezzato e venduto è il GeekerChip. Questo dispositivo mette a disposizione un sistema per ridurre la rumorosità del cursore, la connessione wireless a 2,4 GHz e dimensioni compatte, con 8 cm di altezza e 12 cm di lunghezza per un peso di 132 grammi. Il sensore ottico assicura una risoluzione fino a 1600 DPI, con la configurazione a 5 tasti, rotella, standby automatico dopo 8 minuti e garanzia di 18 mesi.

GeekerChip Mouse Wireless Verticale,Mouse Senza Fili 5 Pulsanti con...
  • Design ergonomico: Il mouse ergonomico verticale è stato progettato...
  • Sensibilità Regolabile: La tecnologia di trasmissione wireless 2.4G...

GHB 4512

Uno dei mouse wireless verticali migliori per chi preferisce un dispositivo leggero è il modello GHB 4512, un device con un peso di soli 82 grammi, una larghezza di 11,5 cm e un’altezza di 8,3 cm. Questo puntatore senza fili ha una tecnologia di trasmissione wireless a 2,4 GHz, un design ergonomico per una presa salda e comoda, con una struttura che consente di ridurre i dolori articolari al braccio. La batteria è ricaricabile e offre un’autonomia fino a 30 giorni, con copertura di 10 metri e risoluzione ottica fino a 1600 DPI.

Offerta
GHB Mouse Verticale Wireless Mouse Ergonomico Ricaricabile 6-Tasti...
  • SALUTE : Il mouse ergonomico verticale è stato progettato per il...
  • SENSIBILITA’ REGOLABILE : DPI regolabile per modificare la...

AmazonBasics

Un modello compatto e leggero è il mouse ottico wireless verticale AmazonBasics, proposto con un prezzo davvero interessante. Il device ha un look moderno e minimalista, supporta Windows 10 e Mac OS fino alla versione 10.13, ha un design ergonomico ed è adatto anche a chi ha delle mani piccole. Il cursore è preciso ed efficiente, lascia il braccio abbastanza rilassato e assicura una buona ricezione del segnale. L’alimentazione è garantita da due batteria AA, con trasmissione dati wireless a 2,4 GHz.

Offerta
AmazonBasics - Mouse ottico wireless, ergonomico verticale, 2,4 GHz
  • Connettività wireless a 2,4 GHz
  • Funziona su tutte le superfici, incluso il vetro.

Deofde KS0065

Chi cerca un mouse wireless verticale più pesante e stabile può optare per il puntatore Deofde KS0065, un modello con un’altezza di 9,2 cm, una larghezza di 12,2 cm e un peso di circa 141 grammi. Il cursore è dotato di un sensore ottico piuttosto preciso, con risoluzione regolabile a 800, 1200 e 1600 DPI. Questo device supporta Windows, Linux e Mac OS, ha una trasmissione wireless a 2,4 GHz e un ricevitore USB, alimentazione a batterie ricaricabili tramite cavo USB.

Offerta
Deofde Mouse Verticale Ergonomico Ottico Ricaricabile Wireless USB...
  • ➤【Design ergonomico】Deofde mouse verticale ergonomico...
  • ➤【Funzione confortevole】Deofde mouse verticale ergonomico...

TECKNET

Un eccellente mouse verticale wireless per il gaming e il lavoro è il TECKNET, con un peso di 95 grammi, funzionamento fino a 15 metri di distanza e standby automatico. Questo cursore ha un sensore ottico regolabile da 800 a 2000 DPI, un collegamento wireless a 2,4 GHz e supporta sia Windows che Mac OS. È presente un sistema di illuminazione a LED, 6 pulsanti e l’azienda propone una garanzia di 18 mesi.

TECKNET Mouse Verticale, Mouse Ergonomico Wireless 2000 DPI, Durata...
  • Design ergonomico sviluppato scientificamente per incoraggiare una...
  • La risoluzione ottica del DPI 2000/1200/800 offre una maggiore...

Anker

Il rapporto qualità-prezzo del mouse verticale wireless Anker è davvero conveniente, infatti si tratta di un ottimo dispositivo senza fili con un peso di appena 95 grammi. Il puntatore è compatibile con Linux, Windows e Mac OS, dispone del ricevitore nano USB, si attiva da solo e funziona con batterie ricaricabili. Le dimensioni non sono eccessive, con un’altezza di 8 cm e una larghezza di 13 cm, oltre a una risoluzione ottica fino a 1600 DPI.

Anker Mouse Verticale Wireless - Mouse Senza Fili Con Impugnatura...
  • Design ergonomico sviluppato scientificamente per incoraggiare una...
  • La risoluzione ottica a 800/1200/1600 DPI offre una maggiore...

CSL TM137U

Uno dei mouse wireless verticali più venduti su Amazon è il puntatore CSL TM137U. Questo dispositivo vanta un ottimo prezzo, un sistema d’installazione plug & play, un sensore ottico e una risoluzione fino a 1600 DPI. Il cursore è piuttosto preciso e affidabile, con 5 tasti più la classica rotella, funzionalità per lo standby automatico e una garanzia di 24 mesi. Il mouse pesa 98 grammi, ha il trasmettitore USB e assicura una posizione del braccio veramente rilassante per chi deve stare molte ore al pc.

CSL - Mouse Verticale Wireless - Modello TM137U Ottico - 6 Tasti -...
  • ✓ NOME: CSL TM137U | mouse ottico USB Plu&play | esecuzione...
  • ✓ DESCRIZIONE: Chiavetta USB 2.0 ricetrasmittente inclusa (come da...

Mouse per mancini: CSL TM137U

CSL mette a disposizione anche una versione del suo mouse verticale wireless per mancini, un modello molto gettonato da chi usa la mano destra per controllare il cursore. Il puntatore CSL TM137U presenta 6 tasti, un design ergonomico progettato per chi soffre di sturbo del tunnel carpale, un sensore ottico e una risoluzione da 1000 a 1600 DPI. La connessione è wireless a 2,4 GHz, il peso di appena 97 grammi ed è compatibile con i sistemi operativi Mac OS, Windows e Linux, con illuminazione a LED e alimentazione con due batterie AA.

CSL - Mouse Verticale Wireless per Mancini - Modello CSL TM137U Ottico...
  • CSL - mouse wireless per mancini | mouse ottico USB | esecuzione...
  • USB 2.0 | sensore ottico | elevata sensibilità rispetto agli altri...

Logitech MX Vertical

Il miglior mouse verticale wireless è sicuramente il Logitech MX Vertical, un puntatore di ultima generazione caratterizzato da un design ergonomico, con tracciamento ottico e risoluzione fino a 4000 DPI. La struttura propone un angolo di 57°, per migliorare la posizione della mano e la postura del braccio, riducendo i punti pressione sulla spalle e sul tunnel carpale. La velocità del cursore si controlla tramite un apposito pulsante, con scroller premium con click incorporato, ricarica rapida con USB-C e doppio collegamento in modalità wireless o Bluetooth.

Offerta
Logitech MX Mouse Verticale Wireless Ergonomico, Multi-Dispositivo,...
  • Posizione della mano naturale: La posizione naturale della mano quando...
  • Ottime posizione del polso: Mouse Bluetooth con angolo d57° riduce...